Perdurante e grave stato di ansia nel delitto di atti persecutori

Il perdurante e grave stato di ansia si colloca  tra gli eventi, alternativamente previsti dall’art. 612 bis c.p., comma 1, il cui verificarsi è indispensabile per l’integrazione della fattispecie delittuosa di “atti persecutori“, (cfr., ex plurimis, Cass., sez. V, 19.5.2011, n. 29872; Cass., sez. V, 11.4.2017, n. 26891; Cass., sez…. Read more

Lavoro di pubblica utilità nell’ipotesi di cui all’art. 73, comma 5 bis d.P.R. 309/1990

La Suprema Corte di Cassazione con la sentenza che si riporta in commento affronta la questione inerente il diniego dell’applicazione della sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità, per difetto del presupposto della condizione soggettiva di assuntore di stupefacente in relazione alla violazione dell’art. 73, comma 5 bis d.P.R. 309/1990…. Read more