“Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale”

“ Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale 

dinamiche giovanili tra mondo reale e mondo virtuale

Nel mese di Aprile 2018 si concluderà l’attività progettuale denominata “ Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale ” che è stata realizzata nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 presso l’Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini di Roma, coinvolgendo gli studenti di tutte le classi terze del suddetto Istituto.

Ci teniamo a sottolineare come l’ attività progettuale “Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale” sia stata resa possibile grazie al contributo economico della Regionale Lazio – Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio – in attuazione dell’avviso pubblico “FUORICLASSE” – Progetti di rafforzamento della partecipazione attiva e dei processi di apprendimento da attuare nelle scuole della Regione –  di cui alla Determinazione Dirigenziale n. G15791 del 15.12.2015 – Azione B – II – Interventi a contrasto della dispersione scolastica.  

L’attività progettuale “Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale” ha avuto quali destinatari finali circa 200 studenti (terza media), di età compresa tra i 13 e i 14 anni, del suindicato Istituto Scolastico.

In tale ottica, gli studenti sono stati protagonisti attivi di una serie di incontri aventi ad oggetto le dinamiche oppositive della violenza e della democrazia riportate nell’ambito della comunità scolastica e giovanile.

In tal modo i ragazzi coinvolti hanno potuto affrontare, da diverse angolazioni, le tematiche connesse ai fenomeni di discriminazione partendo dalla radice culturale degli stessi per muoversi verso le forme “classiche” che li hanno storicamente connotati e pervenire ai fenomeni di discriminazione on line.

Tra le principali finalità dell’attività progettuale vi è stata quella di sviluppare un confronto attivo con i ragazzi, libero ed autentico, attraverso i vari incontri ed interventi con lo scopo  di permettere uno studio ed una valutazione attenta ed accurata sul fenomeno della realtà digitale o virtuale contrapposta alla fenomenologia reale, attraverso l’elaborazione degli elementi e dei dati emersi in progress, e, al contempo di acquisire precise informazioni sull’epidemiologia definendo le fasce di età più colpite.

Nel merito, l’attività progettuale “Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale” è stata strutturata attraverso il coinvolgimento attivo dei giovani studenti con l’ausilio di strumenti più tradizionali, come il dibattito inteso quale confronto verbale, la redazione di un questionario (anonimo) inteso quale parola scritta, il gioco ludico e di gruppo, allo scopo di coinvolgerli anche livello emotivo.

Un’attenzione particolare è stata data proprio all’amplificazione che sulle vittime comporta l’uso delle nuove tecnologie per attuare forme di violenza e discriminazione, introducendo al tema del cyber bullismo, del flaming, del sexting, ed alle forme più comunemente conosciute di cyber razzismo, cyber omofobia. La Rete, il mondo virtuale, propagazione infinita del mondo reale, ha imposto una normativa ad hoc per prevenire e contrastare i suddetti fenomeni.

Concludiamo con il ringraziare la Regione LazioAssessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio –  che tra le diverse esigenze sociali ha deciso di supportare moralmente ed economicamente la proposta progettuale “Dinamiche Giovanili tra mondo reale e mondo virtuale” dando origine a questa entusiasmante esperienza formativa ed educativa.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *