Fontana delle Api: opera di Piazza Barberini

fontana delle apiLa Fontana del Tritone era finita, serviva per esaltare in tutto la famiglia Barberini, il papa Urbano VIII e abbellire le piazza, dove vigilava maestoso il grande palazzo di famiglia.

E per l’uso pubblico? Serviva qualcosa che assolvesse alla funzione, così Urbano VIII commissionò un’altra fontana a Bernini.

La Fontana delle Api nasce come “beveratore dei cavalli”, è una fontana di piccole dimensioni, realizzata nello stesso anno del Tritone, per omaggiare il committente, Bernini vi rappresentò le API, il simbolo della famiglia Barberini. Inizialmente la Fontana delle Api era posizionata tra Piazza Barberini e Via Sistina, all’angolo di Palazzo Soderini; nel 1880 poiché era di intralcio alla viabilità, fu smontata e spostata nel deposito comunale di Testaccio.

Nel 1915 si decise di ricomporla ma la maggior parte dei pezzi non si trovarono più, quindi fu commissionata una copia ad Adolfo Apolloni, che realizzò la fontana con il travertino proveniente dalla Porta Salaria demolita e ne modificò anche alcune parti; la valva inferiore, che prima era a livello del piano stradale, fu rialzata su una cornice di massi e quella superiore fu collocata in posizione isolata. Così rinnovata il 28 gennaio 1916 la Fontana delle Api fu inaugurata nella posizione attuale, all’imbocco di Via Veneto da Piazza Barberini.

Anche questa fontana, come quella de Tritone, ha l’insolita forma di conchiglia bivalve aperta; le tre api rappresentate, ci mandano messaggi diversi, da una parte sono il simbolo araldico della casata del papa, Urbano VIII Barberini, committente, dall’altra, grazie al “TRATTATO DELL’AMORE DI DIO” di San Francesco di Sales 1616, le api rappresentano le anime durante il loro soggiorno terrestre.

In più nella valva superiore troviamo un distico scritto di mano di Urbano VIII:

“Il sommo Pontefice Urbano VIII, costruita una fontana a pubblico ornamento dell’urbe, a parte fece fare questo fontanile per uno dei cittadini nell’anno 1644, ventunesimo del suo pontificato.”

One thought on “Fontana delle Api: opera di Piazza Barberini

  1. l’attenzione, passando in piazza barberini, viene sempre catturata dal Tritone ma la prossima volta sicuramente cercherò questo piccola fontana grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *