Il Battesimo di Cristo

Il Battesimo di Cristo è un episodio raccontato dai Vangeli secondo Marco, secondo Matteo e secondo Luca che concerne il battesimo di Gesù da parte di Giovanni Battista: In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, uscendo dall’acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito discendere su di lui come una colomba. E si sentì una voce dal cielo: “Tu sei il Figlio mio prediletto, in te mi sono compiaciuto” (Vangelo secondo Marco 1,9-11).

Tra le rappresentazioni pittoriche presenti nella città di Roma occorre citare il Battesimo di Cristo, dipinto (olio su tavola, cm 115×89) realizzato intorno al 1512 dal pittore veneto Tiziano Vecellio e conservato nei Musei Capitolini di Roma; il Battesimo di Cristo, affresco (cm 335×540) realizzato intorno al 1482 dal Perugino e conservato presso la Cappella Sistina in Vaticano; il Battesimo di Cristo databile 1641-1644, opera di Andrea Sacchi per il Battistero Lateranense a Roma; il Battesimo di Cristo, dipinto databile tra il  1650 e il 1713, realizzato dal pittore marchigiano Carlo Maratta, e conservato all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

Il Battesimo di Cristo

Il Battesimo di Cristo di Tiziano Vecellio

Tra le opere scultoree occorre ricordare il grande rilievo scultoreo sito presso l’altare maggiore della Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini, in Via Giulia, realizzato nel 1665 dallo scultore svizzero Antonio Raggi, allievo di Gian Lorenzo Bernini.

Il Battesimo di Cristo Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini

Il Battesimo di Cristo di Antonio Raggi

Inoltre negli ultimi anni all’interno della Basilica San Giovanni dei Fiorentini di Roma è ritornato anche il gruppo scultoreo raffigurante il Battesimo di Cristo realizzato nell’anno 1645 dallo scultore toscano, grande rappresentante del barocco romano, Francesco Mochi, il quale essendo stato rifiutato dai committenti, la famiglia fiorentina dei Falconieri, è stato per lungo tempo depositato presso Palazzo Falconieri in Via Giulia.

Il Battesimo di Cristo Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini

Il Battesimo di Cristo di Francesco Mochi

All’ingresso di Ponte Milvio, davanti la Torretta di Giuseppe Valadier si trovano due statue separate (in origine si trattava di un unico gruppo scultoreo), situate ai lati opposti del ponte, e si tratta di due copie in marmo del gruppo scultoreo di Francesco Mochi.

il Battesimo di Cristo

Gesù, copia di Francesco Mochi

il battesimo di cristo

San Giovanni Battista, copia di Francesco Mochi

Occorre infine citare ill Battesimo di Cristo, scultura in bronzo dorato (anno 1644-1654) dell’artista bolognese Alessandro Algardi, conservata presso la Galleria Corsini, e il Battesimo di Cristo, scultura in terracotta, realizzata nel 1646 da Alessandro Algardi e conservata presso il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *