Louise Jopling

Louise JoplingLouise Jopling ( Manchester, 16 Novembre 1843 – 19 Novembre 1933) è stata una delle poche e famose pittrici inglesi dell’epoca vittoriana, specializzata nei ritratti e nella pittura di genere, nonchè scrittrice, poetessa e attivista sociale per l’emancipazione delle donne.

Nata a Manchester nel 1843 Louise Jopling rimane orfana di entrambi i genitori all’età di diciassette anni e poco tempo dopo conosce e sposa Frank Romer, segretario a Parigi del barone inglese Nathaniel de Rothschild. E’ stata la moglie del barone de Rothschild, la baronessa Charlotte de Rothschild a spingere Louise Jopling a sviluppare le sue qualità artistiche e pittoriche. 

Louise Jopling inizia in tal modo una serie di lezioni con il pittore e incisore francese Charles Joshua Chaplin e successivamente con il pittore belga Alfred Stevens. Nel 1860 espone le sue opere al Salone di Parigi ottenendo critiche positive e un buon successo.

Dopo la morte del primo marito Louise Jopling sposa in seconde nozze il pittore Joseph Middleton Jopling, ed entra a pieno titolo nelle cerchia degli artisti londinesi più influenti come James MacNeill Whistler e John Everett Millais, con il quale posa anche da modella per alcuni dipinti. La sua fama e il suo successo crescono man mano ed espone alla Royal Academy nel 1874 il suo famoso dipinto “Five O’Clock Tea“. Nel 1896 realizza altro celebre dipinto “Blue and White” (foto sopra).

Dedita alla mondanità si circonda di diverse amicizie come la pittrice Kate Perugini (figlia del  celebre romanziere inglese Charles Dickense e della moglie Catherine Dickens), il poeta e drammaturgo irlandese Oscar Wilde, la pittrice preraffaellita Marie Spartali Stillman.

Molto attenta alla moda del tempo e versatile sotto il profilo artistico – culturale  Louise Jopling si misura anche con la scrittura pubblicando un un libro di arte, una autobiografia dal titolo “Twenty Years of My Life” (Vent’anni della mia vita) e alcune poesie.

A seguito della morte del secondo marito Louise Jopling sposa nel 1887 in terze nozze l’avvocato George W. Rowe , continuando a mantenere il cognome Jopling. 

Nonostante la sua arte si sviluppa durante l’epoca vittoriana Louise Jopling utlizza il suo nome e la sua popolarità per alcune azioni sociali a favore delle donne, in particolare fondando una scuola di pittura per donne nel 1887 e promuovendo il diritto delle donne, studentesse d’arte, di dipingere dal vivo modelli maschili senza utilizzare il  consueto “drappeggio” e, infine, sostenendo il suffragio femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *