Roma Point of View

Roma Point of View: Affresco Vicolo del Bollo a Roma, rione Parione.

roma point of view

Roma Point of View: Affesco del pittore di origine bolognese Luigi Serra “L’esercito cattolico entra in Praga dopo la vittoria alla Montagna Bianca” all’interno della Chiesa di Santa Maria della Vittoria situata in via XX Settembre a Roma.

roma point of view

Roma Point of View: Amorino dormiente è una scultura in marmo della scuola romana del XVII secolo che si trova presso la celebre Galleria Spada, esposto al centro della Sala III.

roma point of view

Roma Point of View: Angelo con corona di spine e Angelo con cartiglio sono due splendidi angeli custoditi all’interno della Chiesa di Sant’ Andrea delle Fratte a Roma realizzati da  Gian Lorenzo Bernini nel 1667. Invero, ininizalmente il Bernini eseguì i due angeli per Ponte Sant’ Angelo ma, ritenuti troppo belli per essere posti sul ponte e lasciati all’aperto vennero donati alla Chiesa di Sant’ Andrea delle Fratte, mentre gli angeli che si trovano sul Ponte Sant’Angelo sono stati realizzati dagli allievi del Bernini.roma point of view

roma point of viewRoma Point Of View: L’Angelo del Dolore è una scultura funebre che si trova a Roma nel cimitero acattolico, sito nel quartiere di Testaccio. La scultura in marmo e pietra venne realizzata nel 1894 dallo scultore, avvocato e poeta statunitense William Wetmore Story per la tomba della moglie Emelyn Eldredge Story, ed è considerato il suo ultimo capolavoro scultoreo in quanto poco dopo tempo morì anche lui.

roma point of view

Roma Point of View: Antinoo come Osiride è una statua che si trova a Roma presso il Museo Gregoriano Egizio, all’interno dei Musei Vaticani. Antinoo era un giovane greco amante dell’imperatore romano Adriano. Dopo la sua misteriosa morte avvenuta a seguito di annegamento nelle acque del Nilo, l’imperatore Adriano divinizzò il giovane  paragonandolo a diverse divinità tra cui Osiride.roma point of view

Roma Point of View: Arco degli Acetari è situato nel centro di Roma, nel rione Parione, lungo Via del Pellegrino, a pochi passi da Piazza Campo de’ Fiori. Sembra che il nome dell’arco deriva dai venditori di acqua acetosa che trasportavano l’acqua agli abitanti, residenti nella zona. Attraversando il piccolo arco si entra, quasi con sorpresa, in un cortile chiuso circondato da casette variopinte con scale esterne, fiori e piante che ornano balconi e finestre, le quali, per le caratteristiche e le disposizioni, sembrano rievocare un antico borgo di epoca medievale.

roma point of viewroma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Arco di Costantino è situato a Roma, in via dei Fori imperiali a pochi passi dal Colosseo. Con i suoi ventuno metri di altezza, l’Arco di Costantino rievoca la vittoria di Costantino I contro Massenzio nella battaglia di Ponte Milvio avvenuta il 28 ottobre del 312 d.C. roma point of view

Roma Point of View: Arco di Druso, maestoso e imponente si trova  in via di Porta S.Sebastiano, sull’Appia Antica, ed è un fornice dell’Acquedotto Antoniniano.

roma point of view

Roma Point of View: Arco di Tito sul colle Palatino venne eretto in onore dell’imperatore Tito a seguito della guerra in Galilea. L’arco con i suoi 15,40 metri di altezza e 13,50 metri di larghezza domina con la sua maestosità la parte ovest del Foro Romano.roma point of view

Roma Point of View: l’ Arco Farnese o anche detto “Arco dei Farnese” sovrasta Via Giulia, nel centro di Roma. L’arco è quello che rimane di un progetto molto più ampio che comprendeva la realizzazione a Via Giulia del c.d. Ponte di Michelangelo, su progetto dello stesso Michelangelo nel 1540; un ponte che avrebbe dovuto congiungere palazzo Farnese con i giardini dei Farnesi situati sull’altra sponda del Tevere, oggi la Farnesina. Il progetto rimase però incompiuto a seguito della morte di Michelangelo e, del ponte, oggi rimane solo l’arco.

roma point of view

Roma Ppoint of View: Assunzione di Maria è un dipinto, (olio su tela) realizzato Domenichino nel 1617 conservato nella Basilica di Santa Maria in Trastevere sul soffitto ligneo a lacunari disegnato sempre dal Domenichino.

roma point of view

Roma Point of View: Il Baldacchino di San Pietro si trova al centro della Basilica di San Pietro in Vaticano segnando il luogo in cui è sepolto il santo, proprio sotto la cupola di Michelangelo. Il Baldacchino venne realizzato da Gian Lorenzo Bernini su commissione del papa Urbano VIII (Barberini) tra il 1624 e il 1633. Opera barocca per eccellenza in essa si fondono insieme scultura e architettura coinvolgendo nella realizzazione anche Francesco Borromini con riguardo la parte architettonica.roma point of view

Roma Point of View: la Basilica di San Crisogono si trova a Roma, in Piazza Sidney Sonnino, n. 44, nel rione Trastevere, ed ha la dignità di basilica minore. La Basilica risale al  IV secolo ed è dedicata a Crisogono di Aquileia, vescovo e martire; nel corso dei secoli la Basilica venne ricostruita prima nel XII secolo e successivamente nel 1626, su progetto di Giovanni Battista Soria, in stile barocco, per volere del cardinale Scipione Caffarelli-Borghese. Attualmente nei sotterranei dell’attuale chiesa vi sono i resti della prima, che è possibile vedere e visitare. L’interno si presenta a tre navate con due file di colonne ioniche (per un totale di ventidue colonne) con pavimento cosmatesco, mentre sul soffitto è rappresentata la copia di un dipinto del Guercino, la “Gloria di san Crisogono” (l’originale si trova a Londra, a Lancaster House); il campanile in stile romanico risale al XII secolo.

roma point of view

Roma Point of View: la Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini è sita a Roma su Via Giulia costruita su incarico del papa (toscano) Leone X ( e cui fece seguito il papa Clemente XII Corsini, anch’egli di origine toscana), per la comunità fiorentina. La Basilica venne eretta in onore del patrono di Firenze, San Giovanni Battista. Il  progetto della Basilica vide coinvolti i più grandi artisti dell’epoca come Antonio da Sangallo il Giovane, Baldassarre Peruzzi, Michelangelo, Raffaello e Jacopo Sansovino, quest’ultimo iniziò la costruzione nel 1519 che successivamente proseguirà con l’intervento di Giacomo Della Porta e verrà completata con Carlo Maderno. La facciata è attribuita ad Alessandro Gali­lei che la realizzò nel 1734. Nella chiesa sono presente le tombe di Carlo Maderno e di  Francesco Borromini.

roma point of view

roma point of viewRoma Point of View: l’altare maggiore della Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini è caratterizzato dal Battesimo di Cristo, grande gruppo scultoreo realizzato nel 1665 da Antonio Raggi, allievo di Gian Lorenzo Bernini. Ai lati del maestoso gruppo scultoreo vi sono i sepolcri della famiglia Falconieri con le statue de La Fede di Ercole Ferrata e de La Carità di Domenico Guidi.

roma point of view

Roma Point of View: la Basilica di San Giovanni in Laterano si trova a Roma sul colle del Celio a pochi passi da Piazza San Giovanni. Si tratta, nella specie, della prime delle quattro Basiliche Papali Maggiori, unitamente alla Basilica di San Pietro in Vaticano, alla Basilica di San Paolo fuori le mura e alla Basilica di Santa Maria Maggiore. La facciata principale è stata costruita nel nel 1732 su progetto di Alessandro Galilei; la facciata settentrionale con portico e loggiata è opera di Domenico Fontana mentre l’interno della basilica è a cinque navate e in quella centrale sono presenti alcune nicchie ricavate nei pilastri, dove si trovano le statue dei dodici Apostoli, inserite grazie agli interventi di Francesco Borromini. Seconda una leggenda medievale, nella Basilica di San Giovanni in Laterano si trova la preziosa reliquia del frammento della tavola dove Gesù avrebbe consumato assieme agli apostoli l’Ultima Cena.

roma point of view

Roma Point of View: ”Il Battesimo di Cristo” realizzato dallo scultore italiano, grande rappresentante del barocco, Francesco Mochi nell’anno 1645 presso la Basilica San Giovanni dei Fiorentini di Roma.

roma point of view

Roma Point of View: il Chiostro lateranense si trova all’interno della Basilica di San Giovanni in Laterano, circondato da una serie di colonne di marmo intarsiato, tra lo stile romanico e quello gotico è stato realizzato dalla famiglia dei Vassalletto, famosi marmorari romani. 

roma point of view

Roma Point of View: La Basilica di Sant’ Agostino in Campo Marzio si trova a Roma, in Piazza Sant’Agostino, nel rione Sant’ Eustachio, a pochi passi dalla famosa Piazza Navona ed ha la denominazione onorifica di Basilica minore conferita nell’anno 1999 da Papa Giovanni Paolo II. Di origine rinascimentale (1420 – 1483 circa) la Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio venne edificata su volere dei frati dell’ Ordine di Sant’Agostino, che vollero erigere l’istituto religioso in onore di Sant’Agostino e annesso al loro convento. Successivamente la Basilica venne riedificata su incarico del Cardinale francese Guillaume d’Estouteville. La facciata esterna è stata costruita nel 1483 da Jacopo da Pietrasanta  su progetto di Leon Battista Alberti, mentre le due volute laterali così come il rinnovamento del convento, del campanile, della cupola e il chiostro sono attribuite a Luigi Vanvitelli, e realizzate tra il 1746 e il 1750. L’interno della Basilica di Sant’ Agostino in Campo Marzio è a croce latina e si presenta a tre navate e conserva dei magnifici capolavori della storia dell’arte come la “Madonna di Loreto“, detta anche “Madonna del Pellegrini“, opera del Caravaggio, l’affresco del “Profeta Isaia” di Raffaello Sanzio, il gruppo marmoreo rappresentante “Sant’ Anna con la Vergine Maria ed il Bambino”, di Andrea Sansovino e la statua della “Madonna del parto” di Jacopo Sansovino che secondo la tradizione popolare la maestosa statua sarebbe miracolosa e protettrice delle donne in procinto di partorire. L’altare maggiore è opera di Orazio Turriani su progetto di Gian Lorenzo Bernini.

Basilica di Sant' Agostino in Campo MarzioBasilica di Sant' Agostino in Campo MarzioBasilica di Sant' Agostino in Campo MarzioBasilica di Sant' Agostino in Campo MarzioBasilica di Sant' Agostino in Campo Marzio

Roma Point of View: Basilica di Santa Cecilia in Trastevere è situata a Roma, nel quartiere di Trastevere e venne costruita sulla casa originaria nella quale visse intorno al 230 d.C. Cecilia, una nobile romana convertita al cristianesimo, martire e santa. La Chiesa ha la denominazione e l’attribuzione di basilica minore. Il corpo di Santa Cecilia venne trovato solo nell’ 820 nelle catacombe di San Callisto, e le sue spoglie vennero trasportate su incarico di papa Pasquale I nella Basilica di Santa Cecilia in Trastevere. Nel 1599 a seguito di interventi di restauro  venne ritrovato il corpo quasi integro della santa, e su commissione di papa Clemente VIII lo scultore Stefano Maderno realizzò una opera in marmo posta sotto l’altare maggiore della basilica che raffigura la santa nell’esatto modo in cui è stata rinvenuta. L’entrata esterna così come la facciata della basilica sono entrambe opere di Ferdinando Fuga, da qui si snoda il cortile dove vi è una vasca quadrata con la centro una grande anfora in pietra, il portico e il campanile composto da cinque ordini.

roma point of viewroma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Basilica di Santa Maria del Popolo, in Piazza del Popolo a Roma è un luogo di culto cattolico la quale ospita diverse opere d’arte. In particolare nella Cappella Cerasi si trovano la Conversione di San Paolo e la Crocifissione di San Pietro, entrambe del Caravaggio e “l’Assunzione della Vergine“, di Annibale Carracci; nella Cappella Chigi, si trovano le opere di Raffaello, del Bernini, Lorenzetto, Francesco Salviati, Sebastiano del Piombo, Raffaello da Montelupo e Raffaele Vanni; la Cappella Cybo decorata inizialmente dal Pinturicchio, e successivamente da Carlo Fontana; Cappella del battistero, con le opere di Andrea Bregno.roma point of view

Roma Point of View: la Basilica di Santa Maria in Trastevere si trova a Roma in Piazza di Santa Maria in Trastevere. La sua fondazione risale al III secolo per volontà di papa Callisto I e completata da Giulio I (sembra che nel luogo dove venne edificata la chiesa dal terreno straripò dell’olio e tale avvenimento fu definito miracoloso in quanto annunciava la nascita di Cristo). Ulteriori lavori di completamento vennero posti in essere da papa Innocenzo II  nel XII secolo.  Nel 1702, papa Clemente XI fece ristrutturare la facciata e realizzare il portico su progetto di Carlo Fontana; infine tra il 1866 ed il 1877, la chiesa fu restaurata dall’architetto Virginio Vespignani durante il pontificato di Pio IX. La facciata esterna presenta un mosaico raffigurante al centro la Vergine Maria mentre allatta il Bambino e ai lati dieci figure femminili che reggono una lampada. Il portico esterno è costituito da quattro colonne di granito, al di sopra delle quali sono collocate quattrio statue di pontefici: “San Callisto”, “San Cornelio”, “San Giulio” e “San Calepodio”. Sulla sommità del campanile è collocato mosaico raffigurante la Madonna col Bambino. L’interno è a tre navate con ventidue colonne, e sul soffitto ligneo disegnato dal Domenichino della navata centrale contiene un dipinto, “Assunzione di Maria Vergine“, sempre del Domenichino.

roma point of view

Roma Point of View: la Basilica Ulpia, al Foro di Traiano progettata e realizzata dall’architetto Apollodoro di Damasco su ordine di Traiano tra il 106 e il 113, era la più grande basilica di Roma con 170 metri di lunghezza e 60 metri di larghezza. Oggi restano solo alcune colonne in granito grigio della navata centrale.roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: il Busto del Laocoonte di Gian Lorenzo Bernini è una delle opere conservate all’interno della Galleria Spada a Roma, precisamente nella Seconda Sala del noto museo sito in Piazza Capo di Ferro. Venne realizzato dal Bernini durante gli anni giovanili ispirandosi al “Gruppo del Laocoonte“, o meglio il “Laocoonte e i suoi figli“, una scultura in marmo di origine greca che si trova presso il Museo Pio-Clementino all’interno dei Musei Vaticani. 

roma point of view

Roma Point of View: la Cacciata dal Paradiso Terrestre è un dipinto ovale di Francesco Trevisani che si trova all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri in piazza della Repubblica a Roma.

roma point of view

Roma Point of View. il Campanile della Basilica di Sant’Andrea delle Fratte nel centro storico di Roma a pochi passi dalla famosa Piazza di Spagna, venne realizzato dal Borromini fra il 1653 e il 1667 . Il campanile in marmo bianco è decorato con una serie di cariatidi in veste di angeli, torce fiammeggianti e spirali con volute che sostengono una croce diagonale ( simbolo di Sant’Andrea) e un bufalo ( stemma della famiglia committente).roma point of view

Roma Point of View: la Cappella di Santa Maria del Carmine e del Monte Libano (Tempietto del Carmelo) è un piccolo edificio che si trova a Roma, in vicolo dei Costaguti. Il tempietto venne realizzato nel 1759 per devozione alla Santa Maria del Carmine, o del Monte Libano ed era un luogo religioso dove si effettuavano le prediche pubbliche per gli ebrei del ghetto. Il Tempietto è a pianta circolare con cupola sorretta da sei colonne di travertino in stile dorico. Dopo anni di degrado il tempietto è stato ristrutturato nel 2005 ad opera della Soprintendenza ai Beni Ambientali.

roma point of view

Roma Point of View: La Casa di Antonio Canova si trova a Roma in Via delle Colonnette, angolo Via Antonio Canova, nel rione Campo Marzio. Si tratta di una casa-studio ” dove lo scultore trevigiano realizzò molte opere come “Amore e Psiche”, “le Tre Grazie”, la statua dedicata a “Paolina Borghese” e la “Maddalena penitente” ed è per tali motivi che la casa-studio “è dichiarato di importante interesse ai sensi della Legge 1.6.1939, n. 1089″. Sulle pareti esterne della casa sono visibili frammenti marmorei, diverse statue, delle targhe e una Targa con il busto del Canova.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: la Casa di Dante, edificio conosciuto come Palazzetto o Torre degli Anguillara si trova a Roma, in Piazza Sidney Sonnino, nel quartiere di Trastevere. L’edificio  che risale al XIII secolo è stato ceduto nel 1921 dal comune di Roma  all’ente culturale  diretto alla divulgazione e alla promozione della Divina Commedia.

roma point of view

Roma Point of View: Casino Nobile è uno splendido edificio in stile neoclassico situato all’interno di Villa Torlonia, ristrutturato da Giuseppe Valadier su commissione di Giovanni Torlonia. Dopo la morte di Giovanni, fu Alessandro Torlonia che decise di ampliare l’edificio con l’obiettivo di renderlo ancora più maestoso incaricando il pittore e architetto Giovan Battista Caretti. Dal piano seminterrato si accede ai due bunker fatti costruire da Benito Mussolini.

roma point of view

Roma Point of View: La Casina delle Civette si trova all’interno di Villa Torlonia ed era l’antica residenza dei componenti della famiglia Torlonia. Inizialmente presentava le sembianza di uno chalet svizzero e successivamente a partire dal 1910 venne ristrutturata ad opera di Duilio Cambellotti, Paolo Paschetto, Umberto Botazzi e Vittorio Grassi, acquisendo uno stile liberty.

roma point of view

Roma Point of View: la Chiesa della Santissima Trinità dei Pellegrini si trova a Roma in Via dei Pettinari, nel Rione Regola, a poca distanza da Campo de’ Fiori e da Piazza Farnese. Nel 1558 la chiesa venne data in concessione da papa Paolo IV alla Confraternita della Santissima Trinità del Sussidio ( una associazione di carità fondata da San Filippo Neri a favore dei poveri e dei malati). La facciata esterna venne realizzata nel 1723 da Giuseppe Sardi su disegno di Francesco De Sanctis: nelle quattro nicchie esterne furono inserite  le statue degli Evangelisti, opera del romano Bernardino Ludovisi.

roma point of view

Roma Point of View:  la Chiesa dello Spirito Santo dei Napoletani si trova a Roma lungo Via Giulia; è una delle chiese più antiche e più importanti di Roma tanto che risale al XIV secolo. Inoltre è stata la Chiesa nazionale del Regno delle Due Sicilie dal 1934 e fino al 1984 e al suo interno custodiva le salme del re Francesco II delle Due Sicilie, della regina Maria Sofia e della loro unica figlia, la principessa Maria Cristina Pia, deceduta ad appena tre mesi di età. Nel 1984 le salme sono state spostate nella Cappella dei Borbone della Basilica di Santa Chiara a Napoli. Nel 1574 la Chiesa dello Spirito Santo dei Napoletani venne affidata alla Confraternita dello Spirito Santo dei Napoletani che la ristrutturarono con architettura di Domenico Fontana e con successivi restauri e modificazioni ad opera di Carlo Fontana e Antonio Cipolla.

roma point of view

roma point of viewRoma Point of View: la Chiesa di San Girolamo della Carità si trova a Roma, in Via di Monserrato, nel rione Regola, e secondo le fonti venne realizzata nell’area in cui dimorò San Girolamo. La chiesa risale al 1655 e venne edificata da Domenico Castelli. La facciata esterna, in stile barocco, è attribuita a Carlo Rainaldi mentre l’interno è a croce latina, con una sola navata centrale dove è possibile ammirare la cappella Spada, realizzata su progetto di Francesco Borromini e l’altare maggiore, opera di Carlo Rainaldi, dove è collocata una copia del Camuccini dell’Ultima comunione di San Girolamo. L’originale del Domenichino si trova invece nella Pinacoteca Vaticana.

roma point of view

Roma Point of View: la Chiesa di Sant’Angelo in Pescheria, nel ghetto ebraico di Roma, sorge adiacente al Portico d’Ottavia il cui nome deriva dal fatto che nelle sue vicinanze sorgeva un antico mercato del pesce.

roma point of view

Roma Point of View: la Chiesa di Santa Barbara dei Librai si trova a Roma a Largo dei Librai. Non si conosce la data esatta di costruzione della Chiesa mentre la consacrazione avviene nel 1306 e, pertanto, da ciò si desume che la chiesa esisteva gia nel X e nell’XI secolo, come testimonia l’iscrizione all’interno della stessa, dove si legge che la Chiesa era di proprietà di Giovanni di Crescenzio de Roizo e sua moglie Rogata senatrice dei Romani. A partire dal 1600 la Chiesa passa alla confraternita de’ Librari. La facciata esterna è stata realizzata da Giuseppe Passeri, la statua di Santa Barbara inserita nella nicchia sopra il portale è attribuita ad Ambrogio Parisj mentre l’Angelo dipinto sul muro a Guido Reni. All’interno troviamo vari dipinti e affreschi tra i quali un trittico raffigurante “Madonna con bambino con San Giovanni Battista e l’arcangelo Michele” del 1450 opera del pittore Leonardo da Roma.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: la Chiesa di Sant’ Ignazio di Loyola in Campo Marzio si trova a Roma, in Piazza Sant’ Ignazio e risale al 1626, anno della sua costruzione in onore di Ignazio di Loyola, religioso spagnolo e fondatore della Compagnia di Gesù su commissione del vescovo Ludovico Ludovisi. La realizzazione della chiesa è attribuita all’architetto Orazio Grassi. L’interno della chiesa custodisce le famose “quadrature” di Andrea Pozzo.

roma point of view

Roma Point of View: la Chiesa di Santa Maria dell’Orazione e Morte si trova in Via Giulia, a Roma, accanto al famoso Arco Farnese. La Chiesa venne eretta nel 1573 dall’Arciconfraternita dell’Orazione e Morte con l’obiettivo di dare degna sepoltura nel cimitero sotterraneo (attualmente un ossario) alle persone povere, senza nome e identità, trovati in campagna o annegati nel Tevere. All’interno della Chiesa troviamo diverse opere come San Michele Arcangelo di Guido Reni, gli affreschi di Giovanni Lanfranco, Sant’Antonio Abate e San Paolo di Tebe e San Simeone Stilita, la Crocifissione di Ciro Ferri, mentre la cripta sotterranea è arredata con teschi e ossa umane. La facciata esterna risale al 1700 e viene attribuita a Ferdinando Fuga e sulla stessa sono presenti due targhe contenenti dei graffiti con la “Morte intenta ad osservare un cadavere” e una clessidra simbolo della morte.

roma point of view

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: la Chiesa di Santa Maria in Cappella si trova a Roma, nel quartiere Trastevere, nel Vicolo di S. Maria in Cappella. La consacrazione della Chiesa risale al 25 Marzo del 1090 con Papa Urbano II e nei secoli successivi la chiesa viene affidata alle Oblate di Tor de’ Specchi di Santa Francesca Romana. Nel 1650 papa Innocenzo X la affida a Donna Olimpia che intorno alla chiesa fece costruire un giardino noto come “i bagni di Donna Olimpia”. Negli anni seguenti, a seguito delle condizioni strutturali della chiesa, seguirono una serie di restaturi tra cui nell’ottocento quello della famiglia Doria Pamphili affidato all’architetto  Andrea Busiri Vici, con la realizazzione della casa di riposo della “Fondazione di Santa Francesca Romana” adiacnte alla chiesa.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Chiesa di Santa Maria in Via si trova nel centro di  Roma, tra Via del Tritone e Via di Santa Maria in Via, nel rione Trevi. La Chiesa, in stile barocco, risale a prima del 995 ma venne ricostruita verso la fine del 1500 da Francesco Capriani da Volterra poi successivamente completata da Carlo Rainaldi su progetto di Giacomo della Porta. La Chiesa è conosciuta per la Cappella del Pozzo che conserva, al suo interno, il ritratto della Madonna del pozzo a testimonianza dell’antica leggenda romana. Invero nel  1256 nell’esatto luogo dove oggi sorge la Chiesa vi era il palazzo del cardinale Pietro Capocci con annessa una stalla e un pozzo dal quale si attingeva l’acqua. Una sera un servo fece cadere nel pozzo una grande tegola di terracotta sulla quale era dipinta l’immagine della Madonna. Di lì a poco l’acqua straripò dal pozzo allagando tutta la stalla mentre la tegola contenente l’immagine sacra galleggiava sull’acqua. Appena i servi riuscirono a tirare fuori la tegola dall’acqua, impresa non facile visto che la stessa scivolava tra le loro mani, l’acqua si ritirò all’improvviso. Oggi all’interno della cappella è possibile bere l’acqua del pozzo, definita miracolosa.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View:  Chiesa dei Santi Nereo e Achilleo in nome dei santi Nereo e Achilleo si trova a Roma vicino alle Terme di Caracalla . Sulla facciata esterna della Chiesa si possono ancora scorgere gli affreschi del pittore Girolamo Massei mentre all’interno della Basilica troviamo gli affreschi del pittore Niccolò Circignani detto il Pomarancio.

roma point of view

Roma Point of View: Colonna onoraria dedicata a Carlo Torlonia si trova a Roma all’interno della famosa Villa Torlonia e venne elevata nel 1840 da Alessandro Torlonia in memoria del fratello Carlo.

roma point of view

Roma Point of View: Colonna Traiana situata nel foro Traiano, è una colonna coclide (un tipo di monumento onorario romano realizzato in una sorta di spirale) dove nei suoi circa quaranta metri di altezza sono rappresentate le vicende delle diverse battaglie condotte da Traiano contro i Daci. Sulla sua sommità è stata posta  la statua in bronzo di San Pietro. roma point of view

Roma Point of View: Il Colonnato di San Pietro, a Piazza San Pietro a Romavenne realizzato da Gian Lorenzo Bernini su commissione di Papa Alessandro VII Chigi. Si trattò di un progetto abbastanza complesso che impegnò il Bernini per diversi anni, tra il 1656 e il 1667. Costui dette al colonnato la forma di un ellisse con 284 colonne disposte su quattro file (con 162 statue di santi) che convergono verso la piazza senza chiuderla e rendendo così pienamente visibile la maestosa Cupola di San Pietro. L’allineamento  delle colonne venne calcolato sui raggi dell’ellisse, il cui centro venne  fatto coincidere con una piastrella rotonda posta sul pavimento della piazza. Da quel punto le colonne appaiono perfettamente allineate tanto da sembrare una sola fila.

roma point of viewroma point of viewroma point of view

Roma Point of View: l’ Edicola della musa è un monumento che si trova a Roma, all’interno di villa Borghese, precisamente in Viale Goethe. La sua costruzione risale tra il 1834 e il 1842 e all’interno è collocata una statua rappresentante per l’apppunto una musa.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via del Pellegrino nel rione Parione. E’ stata realizzata, a seguito di commissione del cardinale Pietro Ottoboni, da Francesco Moderati nell’ anno 1716, impreziosita con altorilievo in stucco raffigura la “Madonna della Concezione” e, in basso San Filippo Neri (il busto).

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma “Madonna del Divino Amore” sita a Via Santo Stefano del Cacco, nel rione Pigna.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma sita all’angolo tra Vicolo dell’ Oro e Via del Consolato, a pochi passi da Piazza dell’ Oro e da Via Giulia, nel rione Ponte.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada, “Madonna col Bambino”  risalente al XVII secolo, situata a Piazza Navona, nel rione Parione.

roma point of view

Roma Point of View:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada, “Madonna di Pompei” situata all’angolo tra Via Marmorata e Via Aldo Manuzio, nel noto quartiere romano di Testaccio.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada, “Madonna del Buon Consiglio” situata in Via di Monserrato, nel rione Regola.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma, raffigurante Santo Stefano situata all’angolo tra Via dei Banchi Vecchi e Vicolo Cellini, nel rione Ponte.

roma point of view

Roma Point of View:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata all’angolo tra Via del Pellegrino e Via Larga, nel rione Parione.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma, Sacro Cuore di Gesù, situata in Via di Monserrato, nel rione Regola.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via di Montoro, nel rione Regola.

roma point of view 

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata all’angolo tra Piazza della Minerva e Via di Santa Chiara, nel rione Pigna. 

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Piazza di Sant’Ignazio, nel rione Pigna. 

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata a Piazza dé Ricci, a Roma nel rione Regola. 

roma point of view

Roma Point of View:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata tra  Piazza di Montecitorio e Piazza Colonna, nel rione Colonna. 

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella – Immacolata Concezione” situata in Via Mario de’ Fiori, nel rione Colonna, e risalente al XVII secolo. 

roma point of view

Roma Point of View:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella dedicata alla Madonna della lampada al Tevere sull’isola Tiberina, in Via di Ponte Quattro Capi.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via Beato Angelico, nel rione Pigna.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma del Sacro Cuore situata in Via Garibaldi n. 3, nel rione Trastevere.

roma point of view

Roma Point of View:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via Titta Scarpetta, nel rione Trastevere.

via titta scarpetta

Roma point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella – Madonna, Gesù Bambino e S.Giovanni” situata in Via in Piscinula, nel rione Trastevere.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via Titta Scarpetta, nel rione Trastevere.

via titta scarpetta

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via del Plebiscito, nel rione Pigna.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via degli Orfani, nel rione Colonna.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata all’incrocio tra Via della Gatta e Via del Plebiscito, nel rione Pigna.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata in Via dell’Umiltà, nel rione Trevi.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata tra Via dell’Umiltà e Via dell’Archetto, nel rione Trevi.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada – “Madonna Assunta” situata a Piazza di Tor Sanguigna 2, nel rione Ponte, risalente al XVIII secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada – “Madonna della Pietà” situata tra Via dei Coronari e Vicolo di Montevecchio, nel rione Ponte, risalente al XVIII secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma – “Redentore” situata tra Via dei Coronari e Via Lancellotti, nel rione Ponte, riprodzione del dipinto di Anton Raphael Mengs risalente al XX secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada – “Madonna col Bambino” situata a Via dei Coronari , nel rione Ponte, risalente al XX secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada – “Madonna col Bambino” (mosaico) situata in via di Porta Castello, nel rione Borgo, risalente al XX secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella di strada – “Madonna della Pietà” situata a Via dei Coronari 156, nel rione Ponte, risalente al XX secolo.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma – “Incoronazione della Vergine” sita a Via dei Coronari, nel rione Ponte, commissionata da Antonio da Sangallo il Giovane a Perin del Vaga e risalente al 1523.

roma point of view

Roma Point of View: Edicola Sacra di Roma o Madonnella – Madonna col Bambino situata lungo Via Nazionale, nel rione Monti.

roma point of view

Roma Point of view:  Edicola Sacra di Roma o Madonnella situata all’incrocio tra Via dei Genovesi e Via della Luce, nel quartiere di Trastevere.

roma point of view

Roma Point of View: La finta prospettiva del Borromini si trova nel cortile della Galleria Spada nell’omonimo palazzo sito in piazza Capo di Ferro a Roma. La finta prospettiva è stata realizzata con l’obiettivo di creare una illusione ottica: sembra, infatti che la galleria sia lunga circa 35 metri, mentre in realtà è lunga 8,82 metri. Francesco Borromini realizza la finta prospettiva nell’anno 1653 su incarico del cardinal Bernardino Spada: l’illusione ottica è il risultato di una convergenza delle pareti della galleria, con colonne di altezza decrescente, così mentre il soffitto scende il pavimento tende a salire (pavimento e soffitto convergono entrambi in un unico punto di fuga). Sul fondo alla galleria è situata una statua che a primo impatto sembra di altezza naturale, mentre in realtà è alta soltanto 60 centimetri.

roma point of viewp1120548

Roma Point of View: la Fontana dei Cavalli Marini si trova a Roma custodita nel perimetro di Villa Borghese, a Piazza dei Cavalli Marini. In tale scenario all’interno di una vasca grande e circolare quattro cavalli marini sorreggono con le teste e con le code una seconda vasca, più piccola. La Fontana dei Cavalli Marini venne progettata dal pittore Cristoforo Unterperger e realizzata tra il 1790 ed il 1791 dallo scultore Vincenzo Pacetti a seguito di commissione di Marcantonio IV Borghese. Inoltre Luigi Salimei realizzò i cavalli (la testa) e Antonio Isopi le ali e le code, mentre la vasca grande e centrale venne realizzata da Giovanni Antonio Bertè. roma point of view

Roma Point of View: La Fontana dei Pupazzi si trova a Roma, all’interno di Villa Borghese, precisamente in viale dei Pupazzi. La fontana risale al XVIII secolo ed è composta da una vasca circolare in granito; il nome singolare “dei pupazzi” deriva dal fatto che in origine al centro della fontana vi erano due puttini in marmo con dei delfini che sostenevano un piccolo vaso dal quale si elevava uno zampillo d’acqua. Oggi non sono più presenti perchè oggetto di furto; ne rimane solo il nome.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana del “Fritto Misto” si trova a Roma all’interno dei giardini di Piazza Vittorio e venne realizzata nel 1911 dallo scultore palermitano Mario Rutelli originariamente per completare la fontana delle Najadi, sita al centro di Piazza della Repubblica e poi successivamente sostituita dall’attuale gruppo del “Glauco”. Questa fontana raffigurante tre figure umane, un delfino e un grosso polpo mentre lottano tra loro fu oggetto di commenti ironici e sarcastici, e le venne attribuito il nome de “il fritto misto”.  

roma point of view

Roma Point of View: Fontana del Mascherone in Via Giulia, a Roma, risale al XVII secolo e venne realizzata dall’architetto Girolamo Rainaldi su incarico della famiglia Farnese (la prova è data dal giglio araldico, simbolo della famiglia Farnese, posto sulla lla fontana).

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana del Porto di Ripetta (nota anche con il nome di fontana del Navigatore o dei Navigatori) si trova a Roma, in piazza del Porto di Ripetta, nel rione Campo Marzio. La realizzazione avvenne nel 1704 ad opera dell’architetto Alessandro Specchi, con la collaborazione di Carlo Fontana con il materiale (travertino) derivante da tre arcate del Colosseo crollate a seguito del terremoto avvenuto l’anno prima, il 3 febbraio del 1703. Originariamente la principale funzione della fontana era quella di costituire un abbeveratoio per i diversi animali da soma utilizzati per lo sbarco ed imbarco delle merci dell’antico Porto di Ripetta. Verso al fine dell’Ottocento il Porto di Ripetta venne smantellato, con conseguente allargamento degli argini del tevere e la costruzione dei muraglioni, e nel 1930 la fontana venne collocata nella Piazza del Porto di Ripetta.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana del Prigione si trova a Roma in via Goffredo Mameli, nel rione Trastevere e venne realizzata tra il 1587 e il 1590 da Domenico Fontana su commissione di Papa Sisto V (Felice Peretti) per la villa Montalto Peretti, successivamente distrutta verso la fine dell’Ottocento. Il nome “Prigione” deriva dalla antica presenza di una statua di marmo ovvero un prigioniero che tentava di liberarsi dalla materia. 

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana del Putto o almeno quello che ne rimane, si trova a Roma lungo Via Giulia, all’incrocio con Vicolo del Cefalo, collocata e scolpita in una piccola nicchia a ridosso di Palazzo Sacchetti. La deliziosa fontana, che prende il nome da un piccolo puttino sorretto da due delfini, si crede che sia opera di Antonio da Sangallo o di  Nanni di Baccio Bigio mentre rimane ignoto il committente.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana della Barcaccia si trova a Roma, nella celebre Piazza di Spagna, sottostante la chiesa e la scalinata di Trinità dei Monti e venne realizzata, in travertino, tra il 1626 e il 1629 da Pietro Bernini, padre di Gian Lorenzo Bernini che la completò a seguito della morte del padre, su incarico di papa Urbano VIII Barberini. Per risolvere i problemi di bassa pressione il Bernini colloca la fontana al di sotto del piano stradale, ideando una vasca a forma di imbarcazione semi -sommersa e dando vita ad una vera e propria opera scultorea.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana della Botte si trova a Roma, nel quartiere di Trastevere, precisamente in via della Cisterna e venne realizzata nel 1927 su progetto dell’architetto Pietro Lombardi su commissione del Comune di Roma nell’ambito di una serie di fontane che avrebbero dovuto rapresentare i diversi rioni della città di Roma. La Fontana della Botte in travertino, con il barile centrale rimanda alle numerose osterie dello storico quartiere romano. 

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana della Botticella si trova a Roma, in Largo San Rocco, nel Rione Campo Marzio, sita tra la chiesa di San Rocco e quella di San Girolamo degli Schiavoni. La fontana venne realizzata nel 1774 in marmo bianco da un autore ignoto per conto della Confraternita degli Osti e Barcaioli di Ripetta, sotto il pontificato di Clemente XIV Ganganelli.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana delle Mammelle si trovava a Roma, a Piazza Capo di Ferro, custodita all’interno di una nicchia dell’attuale palazzo Ossoli, di fronte Palazzo Spada. Presuntivamente realizzata su disegno di Francesco Borromini la fontana era costituita da una figura femminile in stucco, nell’atto di premersi il seno dal quale sgorgava l’acqua. Purtroppo la fontana è scomparsa nel corso del 1700. Oggi, al suo posto e nella stessa nicchia troviamo una fontana simile con una testa di leone che dalla bocca versa l’acqua in un sarcofago ovale e sopra la testa del leone vi è la sagoma in legno di un’erma femminile dipinta a monocromo, dai cui seni sgorgano (sebbene dipinti) due getti d’acqua.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana delle Palle di Cannone si trova a Roma in via di Porta Castello, vicino Castel Sant’ Angelo, nel rione Borgo, e venne realizzata nel 1927 dall’architetto e scultore italiano Pietro Lombardi su commissione dell’Ufficio Antichità e Belle Arti del Governatorato di Roma, unitamente ad una serie di altre fontane che avevano il compito di rappresentare i diversi rioni del centro storico di Roma (tra cui la Fontana delle Anfore, la Fontana delle Arti, la Fontana della Botte, la Fontana dei Libri, la Fontana dei Monti, la Fontana della Pigna,  la Fontana delle Tiare e la Fontana del Timone).

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana delle Tartarughe si trova a Roma a Piazza Mattei, nel rione Sant’Angelo, e venne realizzata nel 1581 su progetto di Giacomo Della Porta. Le quattro figure umane che alzano le braccia per aiutare le tartarughe ad entrare nella vasca vengono attribuite a Taddeo Landini, mentre le tartarughe furono aggiunte nel 1658 dal Bernini. Una leggenda tramanda che il Duca Mattei, il cui palazzo affaccia nella omonima piazza per stupire e/o convincere il padre della donna amata di darle in sposa la figlia fece realizzare la fontana in una sola notte.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana di Piazza Mastai si trova a Roma nel quartiere di Trastevere, precisamente in Piazza Mastai, e venne realizzata nel 1865 dall’architetto Andrea Busiri Vici su commissione di Pio IX (nato Giovanni Maria Mastai Ferretti), il quale aveva precedentemente commissionato all’architetto Antonio Sarti il  palazzo per la Manifattura dei Tabacchi: la fontana doveva essere un ornamento della piazza. La fontana alimentata dall’Acqua Paola venne realizzata in travertino su un basamento ottagonale a tre scalini. Procedendo dalla basso verso l’alto troviamo tre vasche circolari con forme man mano più piccole, alla base quattro leoni, lo stemma del Papa Pio IX e quattro delfini che con le code sostengono una vasca superiore e, infine, quattro putti che sorreggono l’ultimo catino dal quale zampilla l’acqua.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana di Piazza Nicosia o anche conosciuta con il nome di Fontana del Trullo si trova a Roma in Piazza Nicosia nel rione Campo Marzio e venne realizzata nel 1572 dallo scultore francese Giovanni Leminard su progetto di Giacomo Della Porta e commissionata da papa Gregorio XIII. Originariamente si trovava a Piazza del Popolo, ma ritenuta troppo piccola per la grandezza della piazza romana, venne sostituita nel 1823 con la fontana dei leoni in marmo di Giuseppe Valadier.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana di Piazza San Simeone si trova a Roma in Piazza San Simeone, davanti Palazzo Lancellotti, e venne realizzata in travertino tra il 1587 e il 1589 da Pietro Gucci su progetto di Giacomo Della Porta.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana di piazza Santa Maria in Trastevere si trova a Roma, nel noto quartiere di Trastevere, al centro della piazza di fronte la Basilica di Santa Maria in Trastevere. Considerata la fontana più antica di Roma, dovrebbe risalire all’epoca dell’imperatore romano Augusto (27 a.C. – 14 d.C.) ed è stata oggetto, nel corso dei secoli,  di diversi restauri. Procedendo con ordine  il primo restauro venne eseguito tra il 1496 ed il 1501 da Donato Bramante, quando la fontana era collocata su un lato della Piazza. Nel 1658 venne restaurata da Gian Lorenzo Bernini e collocata al centro della piazza. Un successivo intervento avvenne ad opera di Giovanni Fontana, mentre nel 1694 l’ulteriore restauro fu affidato a Carlo Fontana che introdusse le quattro grosse conchiglie, in sostituzione delle precedenti.

roma point of view

Roma Point of View: la “Fontana di Ponte Sisto“, anche nota come “Fontana dell’Acqua Paola“, o “Fontanone dei Cento Preti” si trova a Roma, in Piazza Trilussa. Originariamente si trovava in via Giulia su un lato dell’edificio dei Centopreti e venne realizzata nel 1613 da Giovanni Vasanzio, con la collaborazione di Giovanni Fontana per la parte idraulica, su incarico di Papa Paolo V Borghese (come si ricava dallo stemma identificativo della famiglia Borghese, ovvero l’aquila e il drago). A seguito dell’inondazione del 1870 e dei successivi lavori per la costruzione dei muraglioni del Tevere, la fontana venne smontata e nel 1898 venne ricostruita dall’architetto Angelo Vescovali sulla estremità opposta del Tevere, in Piazza Trilussa, in cima ad una piccola scalinata.  

roma point of view

Roma Point of View: Fonte Gaia (o Fonte dei Satiri o Fonte dei Conigli) si trova a Roma, all’interno del Giardino del Lago di Villa Borghese. La fontana venne realizzata dallo scultore Giovanni Nicolini nel 1929 su incarico del Governatorato di Roma. La scultura in bronzo raffigura una coppia di satiri che si divertono a giocare con un piccolo satiro. Le figure sono collocate su un basamento in travertino dal quale quattro conigli gettano l’acqua all’interno di una vasca circolare.roma point of view

Roma Point of View: Fontana di Trevi, splendida e maestosa, adagiata su un lato di Palazzo Poli, è uno dei simboli della città di Roma. La sua progettazione si deve all’architetto Nicola Salvi nel 1732, mentre venne poi completata nel 1762 da Giuseppe Pannini. Nella fontana confluisce l’acqua di uno dei piu’ antichi e importanti acquedotti romani, l’unico ancora in funzione: l’Acquedotto dell’Acqua Vergine.

roma point of view

Roma Point of View: Fontana del Tritone posta al centro di Piazza Barberini venne realizzata da Gian Lorenzo Bernini tra il 1642 e il 1643 su incarico di  papa Urbano VIII Barberini, quale ornamento al Palazzo della famiglia Barberini.

fontana del tritone

Roma Point of View: Fontana delle Api si trova a Roma all’angolo tra Piazza Barberini e la celebre Via Veneto. Venne realizzata nel 1644 da Gian Lorenzo Bernini su incarico di Papa Urbano VIII Barberini dopo la realizzazione della Fontana del Tritone con la funzione di costituire da beveratore per i cavalli.

fontana delle api

Roma Point of View: Fontana delle Arti si trova a Roma in Via Margutta e venne realizzata nel 1927 su progetto dell’architetto Pietro Lombardi, in onore di quegli artisti, pittori e fotografi che un tempo abitavano Via Margutta.

via margutta roma point of view

Roma Point of View: Fontana del Fiocco o anche detta di Esculapio (chiamata così perchè all’interno della fontana era contenuta la statua di Esculapio, dio della medicina poi distrutta nel 2006) si trova a Villa Borghese e venne realizzata sul progetto dell’architetto Luigi Canina intorno al 1830.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontana del Pianto o anche conosciuta come la Fontana di Piazza delle Cinque Scole si trova a Roma in Piazza delle Cinque Scole. La Fontana risale all’anno 1593 realizzata da Pietro Gucci su disegno di Giacomo Della Porta, e collocata originariamente in Piazza Giudea presso la Chiesa di S.Maria del Pianto. Solo nel 1930, con la demolizione della parte antica del ghetto la fontana venne spostata nella attuale Piazza delle Cinque Scole.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana del Timone si trova a Roma nell’antico Porto di Ripa Grande, e ricade nel rione Trastevere. La fontana venne realizzata in travertino dall’architetto Pietro Lombardi intorno al 1930 su commssione dell’Ufficio Antichità e Belle Arti del Governatorato di Roma, unitamente ad una serie di altre fontane che avevano il compito di rappresentare i diversi rioni del centro storico di Roma. La fontana si trova addossata all’ ex Ospizio Apostolico di San Michele. Il nome deriva dalla presenza di un timone con lo stemma del rione Ripa, antico centro commerciale e marittimo.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana delle Anfore si trova a Roma a al centro di Piazza Testaccio e venne realizzata in travertino dall’architetto Pietro Lombardi nel 1927. La fontana prende il nome dalle anfore, elementi fortemente identificativi del quartiere romano di Testaccio nel quale, in antichità, vi erano i depositi delle anfore di terracotta usati per il trasoprto del vino e dell’olio. In particolare i recipienti dell’olio una volta svuotati non potevano essere nuovamente riutilizzati e andavano quindi distrutti, Ciò creò nei secoli una collina (Monte dei Cocci) che serviva da discarica per smaltire i cocci delle anfore. I cocci, in latino “testae” dette vita  al nome del quartiere di “Testaccio“.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana delle Tiare venne realizzata dall’architetto Pietro Lombardi nel 1927 su commssione dell’Ufficio Antichità e Belle Arti del Governatorato di Roma, unitamente ad una serie di altre fontane che avevano il compito di rappresentare i diversi rioni del centro storico di Roma. La fontana in travertino è situata lungo largo del Colonnato, a pochi passi dalla Basilica di San Pietro. In particolare la fontana delle Tiare rappresenta il rione Borgo: da tre tiare (simboli del copricapo del pontefice) sgorga l’acqua raccolta in tre vaschette a forma di conchiglia. Tra le tre tiare sono impresse una serie di grosse chiavi, simbolo di San Pietro.roma point of view

Roma Point of View: la Fontana delle Vittorie Alate si trova a Roma, all’interno di Villa Borghese. Il nome deriva dal fatto che la vasca è costituita da un sarcofago di epoca romana sul quale sono raffigurate le Vittorie alate; al di sopra del sarcofago vi è un mascherone tra due delfini.

roma point of view

Roma Point of View: Fontana situata all’interno del Giardino di Sant’Alessio a Roma, sul colle Aventino, a pochi passi del più conosciuto Giardino degli Aranci o Parco Savello.

roma point of view

Roma Point of View: la Fontanella situata all’interno del Giardino Storico di Sant’Alessio, a pochi passi dal più noto Giardino degli Aranci, sul Colle Aventino, posizionata sul lato della chiesa di Sant’Alessio risale all’anno 1937, e proviene dal cortile del secentesco palazzo Rusticucci demolito in quello stesso anno per la realizzazione di via della Conciliazione. 

roma point of view

Roma Point of View: Fontanella dei Tritoni, nella specie si tratta di quattro distinte fontanelle che si trovano a Roma all’interno di Villa Borghese, vicino al Giardino del Lago. Le quattro fontanelle sono semi interrrate con forma circolare e presentano la valva di una conchiglia. In origine su ogni fontanella era situata una statua di un tritone, successivamente scomparsi.

roma point of view

Roma Point of View: Fontanella tra Via Garibaldi, n. 40 angolo Via di Porta San Pancrazio.

roma point of view 

Roma Point of View: Il Galata suicida è una copia marmorea romana che risale al I secolo a.C. attualmente conservata presso il Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps di Roma. L’originale dell’opera era una statua in bronzo attribuita ad Epìgono, scultore ellenistico e risalente al 230-220 a.C., che unitamente al Galata morente faceva parte del Donario di Attalo un monumento della città di Pergamo.

roma point of view

Roma Point of View: la “Gloria di san Crisogono” è la copia di un dipinto del Guercino, che si trova sul soffitto della Basilica di San Crisogono. L’originale si trova a Londra, a Lancaster House.

roma point of view

Roma Point of View: I Sofa di Via Giulia sono delle ampie sedute in pietra che si trovano a Roma in Via Giulia, la famosa strada che prende il nome da Papa Giulio II che contribuì alla sua realizzazione su progetto di Donato Bramante.

roma point of view

Roma Point of View: l’ Ingresso monumentale su piazzale Flaminio a Villa Borghese si trova a Roma, provenendo da Piazzale Flaminio e risale al 1827. In stile neoclassico venne progettato dall’architetto Luigi Canina (Casale Monferrato, 23 Ottobre 1795 – Firenze, 17 Ottobre 1856).

roma point of view

Roma Point of View: il Laocoonte e i suoi figli, o anche conosciuto come “Gruppo del Laocoonte”, è una scultura in marmo che si trova presso il Museo Pio-Clementino all’interno dei Musei Vaticani. Si tramanda che la statua sia stata realizzata da tre scultori di origine greca: Agesandro, Atanodoro e Polidoro tra la metà del II secolo a.C. e la metà del I secolo d.C. La statua  raffigura il sacerdote troiano Laocoonte ed i suoi figli, Antifante e Timbreo, attaccati da due serpenti marini, secondo la leggenda narrata nell’Eneide di Virgilio. roma point of view

Roma Point of View: la statua della “Madonna del parto” è una famosa opera di Jacopo Sansovino che si trova a Roma presso la Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio, nel rione Sant’Eustachio, a pochi passi da Piazza Navona. La tradizione popolare narra che la maestosa statua sarebbe miracolosa e protettrice delle donne in procinto di partorire.

roma point of view

Roma Point of View: La Meridiana tracciata sul pavimento all’interno della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri venne realizzata sul modello della meridiana di San Petronio a Bologna, dall’ astronomo e storico Francesco Bianchini per il Giubileo del 1700 su incarico di Papa Clemente XI e doveva servire come strumento per misurare in modo preciso il tempo e per la conseguente regolazione degli orologi oltre alla determinazione della data della Pasqua. La luce del Sole derivante da un foro nella parete si riflette sulla meridiana creando una piccola ombra.

roma point of view

Roma Point of View: I Modelli degli Angeli della Cattedra di San Pietro di Gian Lorenzo Bernini in terra cruda e paglia sono esposti, per un periodo temporaneo, presso la Pinacoteca Vaticana all’interno dei Musei Vaticani. roma point of viewroma point of viewroma point of viewroma point of view

Roma Point of View: il Monumento ad Antonio Cotogni, celebre baritono italiano è sito a Roma,  in Via dei Genovesi, nel quartiere di Trastevere.

roma point of view

Roma Point of View: Il mosaico su fondo oro raffigurante la “Madonna con il Bambino“posto sulla sommità del campanile della Basilica di Santa Maria in Trastevere, nel quartiere Trastevere di Roma.

roma point of view

Roma Point of View: Il Mosè è una imponente scultura in marno realizzata da Michelangelo Buonarroti tra il 1513-1515 circa e completata nel 1545 con un lavoro di circa quarant’anni, conservata nella Basilica di San Pietro in Vincoli a Roma, nell’ambito del progetto architettonico e scultoreo  per la Tomba di Giulio II. Sulla parte destra del Mosè vi è la “Rachele” mentre sulla parte sinistra troviamo la “Lia”.roma point of view

Roma Point of View: il Ninfeo di Alessandro anche noto con il nome di  “Trofei di Mario” è una antica fontana monumentale di Roma che risale al  226 d.C. e si trova nei giardini di Piazza Vittorio Emanuele II. Venne fatta costruire dall’imperatore Alessandro Severo e doveva essere una diramazione dell’acquedotto Claudio.

roma point of view

Roma Point of View: Piazza Fiammetta si trova nel centro di Roma tra Via degli Acquasparta e Via Giuseppe Zanardelli, unica piazza romana che prende il nome da una cortigiana, tale Fiammetta Michaelis, di origine fiorentina. Al civico numero 16 sorge l’antica abitazione che la cortigiana ereditò da Giacomo Ammannati Piccolomini, cardinale e umanista italiano, nonchè presumibilmente suo amante, morto nel 1479. 

roma point of view

Roma Point of View: La Pietà vaticana , scultura in marmo di Carrara, realizzata intorno al 1497-1499 da Michelangelo Buonarroti è situata nella Basilica di San Pietro a Roma e raffigura la Vergine con in braccio il Cristo morente. Venne realizzata da Michelangelo in gioventù, infatti si tramanda che il celebre scultore e pittore del Rinascimento italiano avesse solo ventiquattro anni, su commissione del cardinale francese Jean de Bilhères de La Groslaye, ambasciatore di Carlo VIII presso papa Alessandro VI. Inoltre è anche  l’unica opera da lui firmata.roma point of view

Roma Point of View: La Piramide Cestia è una enorme piramide che si trova a Roma a pochi passi dalle Mura aureliane e da Porta San Paolo. La Piramide di stile Egizio venne costruita verso il 12 a.C. nell’arco di circa 330 giorni per la tomba per Gaio Cestio Epulone pretore e membro del Collegio sacerdotale degli Epuloni. La stessa è in calcestruzzo rivestita da grossi blocchi di marmo di Carrara, ha una altezza di 36,40 metri e una base quadrata di 29,50 m.

roma point of view

Roma Point of View:  Ponte Fabricio, uno dei più antichi ponti di Roma collega l’Isola Tiberina con il rione Sant’Angelo. La costruzione si deve a Lucio Fabricio, un curatore delle strade, nel 62 a.C., e, successivamente, a seguito di una piena del fiume, fu restaurato dai consoli Marco Lollio e Quinto Lepido. Su uno dei lati del Ponte Fabricio sono situate due sculture di marmo dette anche comunemente sculture dei “Quattro Capi”: in tale senso si tramanda che intorno al 1500 Papa Sisto V affidò i lavori di restauro del Ponte a quattro architetti dell’epoca, i quali durante l’esecuzione del mandato dettero vita ad una serie di litigi, sovente per futili motivi. Terminati i lavori, il Papa, esasperato dalla accesa litigiosità, condannò i quattro architetti alla decapitazione e fece erigere sul Ponte le statue di marmo raffigurante i volti dei quattro architetti in modo circolare, le cui nuche risultano adiacenti, quale simbolo della feroce animosità che li aveva caratterizzati durante il corso dei lavori.

roma point of view

Roma Point of View: Ponte Giacomo Matteotti, si trova a Roma, tra il rione Prati e il quartiere Flaminio. A tre arcate in muratura fu progettato dall’architetto Augusto Antonelli e la costruzione avvenne tra il 1924 e il 1929. Anticamente era noto col nome di ponte del Littorio in onore al regime, ma successivamente, con la caduta del fascismo prese il nome di Ponte Giacomo Matteotti per ricordare la figura del deputato socialista che venne rapito nei pressi del ponte.

roma point of view

Roma Point of View: Ponte Milvio, situato sul fiume Tevere a cavallo tra i quartieri Parioli e Tor di Quinto, è considerato uno dei Ponti di Roma più antichi, le cui origini dovrebbero risalire intorno al III sec. a.C. Il ponte è stato luogo della famosa battaglia tra Costantino I e Massenzio, passata alla storia come la Battaglia di Ponte Milvio. Si tramanda che Costantino I, prima della Battaglia, ebbe una visione della Croce recante una frase in greco “In questo segno vincerai”. A seguito della Battaglia vi fu una diffusione del Cristianesimo.roma point of view

Roma Point of View: Ponte Rotto, anticamente conosciuto con il nome di Ponte Emilio, viene considerato il primo ponte in muratura di Roma. Il Ponte ha subito diversi mutamenti nel corso dei secoli che portarono a diversi interventi e restauri fino alle alluvioni del 1557 lo distrusse in parte e del 1598 che fece sparire sei arcate e il ponte rimase così, assumendo poi la denominazione di Ponte Rotto. Solo nel 1887 si procedette alla creazione di un nuovo ponte adiacente, Ponte Palatino.ponte rotto

Roma Point of View: Ponte Sant’Angelo chiamato anche Ponte Elio, posto proprio davanti l’entrata di Castel Sant’Angelo, è certamente uno dei ponti più belli e più antichi della città di Roma. Il nome Ponte Sant’Angelo risale al 590 d.C. quando papa Gregorio Magno attraversandolo, durante una processione, ebbe la visione dell’Arcangelo Michele, che sulla sommità della Mole Adriana, riponeva nel fodero la spada, come segno della fine della pestilenza che affliggeva Roma.

roma point of view

Sul ponte troviamo collocate le dieci statue degli Angeli, realizzate dagli allievi del Bernini sotto la sua rigida guida e direzione. In particolare:

Angelo con il sudario o Angelo con il Volto Santo di Cosimo Fancelli;roma point of view

Angelo con la colonna di Antonio Raggi;roma point of view

Angelo con i flagelli di Lazzaro Morelli;roma point of view

Angelo con la corona di spine copia Paolo Naldini, la scultura originaria di Bernini si trova nella chiesa di Sant’Andrea delle Fratte;

roma point of viewAngelo con la veste e i dadi di Paolo Naldini;

roma point of viewAngelo con i chiodi di Girolamo Lucenti;

roma point of viewAngelo con la croce di Ercole Ferrata;

roma point of viewAngelo con il cartiglio copia di Giulio Cartari, la scultura originaria di Bernini si trova nella chiesa di Sant’Andrea delle Fratte;

roma point of view

  • Angelo con la spugna di Antonio Giorgetti;
  • Angelo con la lancia di Domenico Guidi.

roma point of view

 

roma point of viewLa leggenda narra che la sera dell’ 11 Settembre sulla piazza di ponte Sant’Angelo si verifica l’apparizione di una giovane fanciulla che vaga con la testa tra le mani: si tratta di Beatrice Cenci che nel 1599 in quel luogo venne decapitata.

Nel cortile dell’Angelo troviamo la statua dell’ Angelo di Raffaello da Montelupo. Si tratta di una scultura in marmo con le ali di bronzo databile intorno al XVI secolo originariamente posta sulla sommità di Castel Sant’Angelo e poi sostituita nel 1753 dalla statua dell’Angelo di Peter Anton von Verschaffelt.

roma point of view

Roma Point of View: L’Angelo di Castello. Sulla sommità di Castel Sant’Angelo troviamo la statua in bronzo di un angelo, opera dello scultorre fiammingo Peter Anton von Verschaffel. La statua realizzata nel 1753 ritrae un angelo colto nell’atto di rinfoderare la spada così come narra la leggenda secondo la quale, nel 590 mentre Roma è trafitta dalla epidemia della peste, al papa Gregorio Magno apparve proprio un angelo nell’atto di riporre la spada nel fodero ponendo così fine alla peste.

roma point of view

Roma Point of View: la Porta Magica nota anche come Porta Alchemica si trova a Roma, all’interno del giardino di Piazza Vittorio Emanuele, nel Quartiere Esquilino. Si tratta di un monumento che faceva parte di Villa Palombara, costruita tra il 1655 e il 1680 da Massimiliano Palombara, marchese di Pietraforte. Questi era appassionato di alchimia e di scienze esoteriche e secondo una leggenda, un giorno un giovane alchimista Francesco Giuseppe Borri arrivò nella villa alla ricerca della pietra filosofale capace di trasmutare la materia in oro, ma scomparve improvvisamente attraverso la porta lasciando diverse pergamene con varie formule e una serie di simboli che il marchese Massimiliano Palombara fece incidere sulla porta della villa nella speranza che un giorno sarebbero potuti essere decodificati.

roma point of view

Roma Point of View: il Portico di Ottavia, nel ghetto ebraico di Roma, è una antico edificio romano realizzato tra il 27 ed il 23 a.C. da Augusto e dedicato alla sorella Ottavia. Il monumento così realizzto sostituiva il portico di Metello che inglobava i templi di Giunone Regina e di Giove Statore (di cui oggi si rinvengono solo pochi resti). Il portico venne poi riedificato da Settimio Severo nel 203.

roma point of view

Roma Point of View: L’ Obelisco della Minerva o anche conosciuto come il “Pulcino della Minerva” si trova a Roma a Piazza della Minerva, proprio di fronte la Chiesa di Santa Maria sopra Minerva. La statua, raffigurante un elefante di marmo, dal quale si snoda un obelisco venne realizzata nel 1667 da Gian Lorenzo Bernini e commissionata dal Papa Alessandro VII.

roma point of view

Roma Point of View: L’ Orologio ad Acqua o Idrocronometro del Pincio è situato a Roma in Viale dell’Orologio nella magnifica scenografia di Villa Borghese. La realizzazione risale al 1867 sul progetto di padre Giovanni Battista Embriaco mentre l’ambientazione venne decisa da Gioacchino Ersoch.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana dei Leoni, ad opera di Giuseppe Valadier, è collocata ai quattro angoli dell’Obelisco Flaminio, a Piazza del Popolo, e raffigura quattro leoni in marmo bianco in stile egizio e altrettante quattro vasche rotonde di travertino.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana del Babbuino si trova a Roma in Via del Babbuino, e raffigura un sileno disteso su una scogliera quale ornamento di una vasca quadrangolare. La bruttezza della statua incitò il popolo romano ad attribuirle il nome di Babbuino (lo stesso nome con cui poi venne nominata la via dove si trova la statua).  La Fontana del Babbuino appartiene al gruppo delle c.d. “statue parlanti” unitamente a Pasquino, Marforio, Madama Lucrezia e Abate Luigi dove i romani lasciavano messaggi anonimi dal contenuto satirico contro il potere pubblico.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana dell’Acqua Paola o meglio “Il Fontanone” o, ancora, ricordata come la fontana di apertura del film, Premio Oscar “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino si trova a Roma sulla sommità del colle Gianicolo. La Fontana dell’Acqua Paola venne realizzata da Giovanni Fontana e Flaminio Ponzio tra il 1611 e il 1612 per espressa volontà del Papa Paolo V Borghese per rifornire a livello idrico le zone di Trastevere, del Vaticano e di Borgo.

roma point of view

roma point of viewroma point of viewroma point of viewRoma Point of View: La Fontana del Mosè a Villa Borghese, Passeggiata del Pincio è una delle fontana più storiche di Roma cha raffigura la leggenda del piccolo Mosè salvato dalle acque dalla figlia del Faraone.

roma point of view

Roma Point of View: La Fontana del Mascherone di Santa Sabina è stata realizzata nel 1936 su progetto di Antonio Munõz. La Fontana di trova a Piazza S. Pietro d’Illiria, sul colle Aventino proprio all’ingresso del parco degli Aranci.

roma point of view

Roma Point of View: la Transverberazione di Santa Teresa d’Avila, una delle opere più belle del barocco italiano, è una scultura di marmo realizzata tra il 1647 e il 1652 da Gian Lorenzo Bernini. Si trova nella chiesa di Santa Maria della Vittoria, nella cappella Cornaro. I raggi dorati vengono illuminati con luce in modo naturale a seguito di una finestra nascosta dal timpano dell’altare con l’obiettivo di creare un effetto immediato e altamente scenografico.

roma point of view

Roma Point of View: Il Cannone del Gianicolo spara a mezzogiorno in punto. Si tratta di un colpo a salve, sotto la guida dell’esercito italiano, che segna l’esatta ora del mezzogiorno quale monito per tutte le campane delle Chiese di Roma. Per ammirare questa tradizione che risale a Pio IX nel 1847, basta affacciarsi sul Belvedere del Gianicolo e posizionare l’orologio sul mezzogiorno esatto. E’ solo richiesta la massima puntualità.

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco Agonale, risalente all’epoca dell’imperatore Domiziano si trova in piazza Navona, al centro della Fontana dei Quattro Fiumi dello scultore e architetto  Gian Lorenzo Bernini. Con la sua altezza di oltre sedici metri domina una delle Piazze più affascinanti e suggestive di Roma, mentre sulla cima è stata posta una colomba. 

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco del Pantheon o anche conosciuto con il nome di “obelisco Macuteo” si trova a Roma a piazza della Rotonda, posto al centro della Fontana di Giacomo Della Porta. L’obelisco è alto 6,34 metri, e con il basamento raggiunge una altezza complessiva di 14,52 metri e venne collocato nel 1711 di fronte al Pantheon per espressa volontà  di papa Clemente XI che incaricò l’architetto Filippo Barigioni.

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco del Pincio anche conosciuto come l’obelisco di Antinoo, un giovane greco del quale si invaghì l’imperatore Publio Elio Traiano Adriano, che dall’Egitto fece trasportare l’obelisco a Roma. L’obelisco con la sua altezza di oltre nove metri è situato su viale dell’Obelisco, al Pincio.

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco Flaminio si trova a Roma ai piedi del Pincio e con la sua altezza di ben ventiquattro metri e una base di trentaquattro domina la celebre Piazza del Popolo. E’ uno degli obelischi più antichi di Roma, di origine egiziana risale al XIII secolo a.C. e venne portato a Roma da Augusto. Fu il papa Sisto V nel 1589 a collocarlo a Piazza del Popolo e nel 1823 Giuseppe Valadier ornò la base con quattro fontane con leoni in pietra, di stile egizio.

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco in memoria di Giovanni Torlonia si trova a Roma all’interno di Villa Torlonia; è alto più di dieci metri, in granito di Baveno, viene commissionato da Alessandro Torlonia in memoria del padre Giovanni Torlonia.

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco dedicato ad Anna Maria Schulteiss si trova a Roma all’interno di Villa Torlonia e fu commissionato da Alessandro Torlonia in memoria della madre, Anna Maria Schulteiss. L’obelisco, in granito di Baveno, è alto più di dieci metri .

roma point of view

Roma Point of View: Obelisco Lateranense, si trova a Roma, in piazza San Giovanni in Laterano ed è classificato come l’obelisco più alto del mondo; l’obelisco raggiunge, infatti una altezza di metri 32,18. Di origine egiziana, l’obelisco risale XV secolo a.C. ai tempi dei faraoni Tutmosis III e Tutmosis IV, e venne portato a Roma dall’imperatore Costanzo II nel 357 ed eretto nel Circo Massimo. Viene classificato, pertanto, come l’obelisco più antico di Roma. Successivamente, nel 1588 venne collocato vicino alla Basilica di San Giovanni in Laterano, dove si trova tutt’ora, dall’architetto Domenico Fontana su commissione di papa Sisto V.

p1130774

Roma Point of View: Obelisco Vaticano è situato a Roma nella magica cornice di Piazza San Pietro, all’interno del colonnato di Gian Lorenzo Bernini. Di provenienza egiziana venne collocato al centro di Piazza San Pietro nel 1586 per volere di Papa Sisto V e con il contributo dell’architetto Domenico Fontana. L’obelisco, in granito rosso e privo di geroglifici, raggiunge una altezza di circa quaranta metri.roma point of view

Roma Point of View: Ponte Sisto è uno dei ponti più antichi ed affascinanti di Roma; la sua costruzione avvenne tra il 1473 e il 1479 su volere del Papa Sisto IV. Il ponte, a quattro arcate con al centro un ampio foro, è situato vicino al famoso quartiere romano di Trastere e collega Via del Pettinari con Piazza Trilussa.

roma point of view

Roma Point of View: Il Profeta Isaia è un affresco (cm 250×155 ) realizzato tra il 1511 e il 1512 da Raffaello Sanzio, e attualmente conservato presso la Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio a Roma.

roma point of view

Roma Point of View: le Quadrature di Andrea Pozzo si trovano all’interno ovvero sul soffitto della Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola in Campo Marzio. Le quadrature appartengono al genere di pittura illusionistica, una prospettiva scenografica dove è raffigurata la Gloria di sant’Ignazio, Cristo e  i quattro continenti fino a quel momento conosciuti. A seguire si trova una seconda tela realizzata in prospettiva che riproduce l’immagine di una cupola. Un perfetto gioco di illusionismo.

roma point of view

Roma Point of View: Le Quattro Fontane si trovano a Roma ai lati di quattro palazzi confluenti in un incrocio che attualmente collega via del Quirinale- via XX Settembre e via Sistina-via Quattro Fontane, dove si trova altresì la Chiesa di San Carlo alle Quattro Fontane di Francesco Borromini. Il progetto delle Quattro Fontane venne realizzato tra il 1588 e il 1593 sotto il pontificato di Papa Sisto V. Due delle quattro fontane, del Tevere e dell’Arno, simboleggiano Roma e Firenze, mentre quelle di Diana e Giunone simboleggiano la Fedeltà e la Fortezza. Le prime tre fonatne, Tevere, Arno e Giunone furono progettate da Domenico Fontana, mentre quella di Diana da Pietro da Cortona. Gli scultori rimangono ancora ignoti. Seguono le foto delle Quattro Fontane:

Fontana del Tevere

roma point of view

Fontana dell’Arno

roma point of view

Fontana di Diana

roma point of view

Fontana di Giunone

roma point of view

Roma Point of View: Il Giardino degli Aranci o Parco Savello è chiamato così a seguito della presenza di numerosi alberi di aranci. E’ stato realizzato nel 1932 dall’architetto Raffaele De Vico e si trova a Roma sul Colle Aventino nei pressi della Chiesa di Santa Sabina. Percorrendo il Giardino degli Aranci si giunge ad un meraviglioso quanto suggestivo belvedere, dove si scorge in lontananza la Basilica di San Pietro.

roma point of view

roma point of viewroma point of viewRoma Point of View: Il buco della Serratura si trova sul Colle Aventino, precisamente a Piazza Cavalieri di Malta, a pochi metri dal famoso Giardino degli Aranci. Qui sorge la Villa del Priorato di Malta dove dal buco della serratura del portone d’ingresso è possibile vedere in prospettiva la Cupola di San Pietro.

roma point of view

roma point of viewRoma Point of View: Il Monumento a Giuseppe Garibaldi è una statua in bronzo situata sul colle del Gianicolo, realizzata dallo scultore Emilio Gallori ed inaugurato il 20 settembre 1895. L’Eroe a cavallo volge lo sguardo verso il Vaticano.

roma point of view

Roma Point of View: Il Monumento ad Anita Garibaldi si trova a Roma lungo la Passeggiata del Gianicolo. La statua equestre in bronzo raffigura l’eroina a cavallo ed è stata realizzata dallo scultore Mario Rutelli ed inaugurata il 4 giugno 1932. Anita Garibaldi era la moglie di Giuseppe Garibaldi, ed è conosciuta come l’Eroina dei Due Mondi. Alla base della statua vi sono sepolti i resti di Anita Garibaldi.

roma point of view

Roma Point of View: la Mostra dell’Acqua Felice (o Mostra dell’Acqua Felix), si trova a Roma all’interno di Villa Borghese, precisamente in Viale Pietro Canonica. La struttura (della quale attualmente rimane solo una parte) venne costruita nel XVIII secolo da Antonio Asprucci: al centro del muro è collocato un frammento di un sarcofago, con una scena di caccia al leone, mentre sulla sommità si trova un leone in mezzo a due piccole fontanelle a forma di conchiglia.

roma point of view

Roma Point of View: il  Piede di marmo, con un sandalo, derivante da una colossale statua del santuario egiziano dedicato alle divinità Iside e Serapide era in origine collocato in Via Piè di marmo, un vicoletto il cui nome derivava dalla presenza della statua. Successivamente la statua del piede di marmo venne spostata all’incrocio con Via di Santo Stefano del Cacco. 

roma point of view

Roma Point of View: Il Portico dei Leoni si trova a Roma all’interno di Villa Borghese, precisamente in Viale Fiorello La Guardia e venne progettato da Antonio Asprucci e terminato da Luigi Canina tra la fine del Settecento e gli inizi del Ottocento.

roma point of view

Roma Point of View: Il “Reliquiario delle catene” situato all’interno della Basilica di San Pietro in Vincoli, nel rione Monti a Roma, e posto proprio sotto l’altare maggiore contiene l’Urna delle Catene di San Pietro.roma point of view

Roma Point of View: la “Salita dei Borgia”, nel rione Monti, sul colle Oppio, il cui nome deriva dal fatto che conduce verso le c.d. “Case” dei Borgia è una scalinata che da Via Cavour prosegue verso la famosa Basilica di San Pietro in Vincoli. Dall’ edificio, che risale al XIII secolo, è visibile il balcone di Vannozza Cattanei, amante del cardinale spagnolo Rodrigo Borgia, eletto Papa con il nome di Alessandro VI e madre di Cesare e Lucrezia Borgia.roma point of view

Roma Point of View: la statua di San Sebastiano nella Basilica di San Sebastiano fuori le mura sulla Via Appia Antica  è opera dello scultore Giuseppe Giorgetti. La statua si trova nella cappella di San Sebastiano, realizzata dal  pittore e scultore romano Ciro Ferri nel 1672.

roma point of view

Roma Point of View: la statua raffigurante Sant’Agnese  è posta sulla facciata esterna della Chiesa di Sant’Agnese in Agone, in Piazza Navona, realizzata dal Borromini. Secondo la leggenda la acerrima rivalità tra il Bernini e il Borromini, si concentra prevalentemente in Piazza Navona dove la Fontana dei quattro Fiumi del Bernini si contrappone simbolicamente alla Chiesa di Sant’Agnese in Agone del Borromini. Invero il Rio della Plata nella fontana dei Quattro Fiumi innalza il braccio quasi per proteggersi dall’eventuale crollo della Chiesa antistante e la statua del Nilo si copre gli occhi per non vedere la bruttezza della facciata. Per converso, il Borromini posiziona sulla facciata esterna della chiesa la statua raffigurante Sant’Agnese con una mano sul petto, quale forma di rassicurazione che la facciata era stabile e non sarebbe, pertanto, caduta.

roma point of view 

Roma Point of View: la Scala a doppia spirale elicoidale con la copertura in vetro si trova all’interno dei Musei Vaticani. Ideata da Giuseppe Momo, ingegnere e architetto italiano, la scala venne inaugurata il 7 Dicembre del 1932.roma point of view

Roma Point of View: La Sfera sovrastante la Cupola della Basilica di San Pietro di bronzo ma laminata in oro rappresenta il punto più alto di Roma ed è sormontata da una croce. Sembra che sia stata istallata intorno al 1593 sotto la direzione dell’architetto Giacomo Della Porta. Una volta accessibile attraverso una piccola scala oggi è vietato l’accesso ai visitatori.roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Il Sonno è una scultura in marmo che si trova presso la celebre Galleria Spada, esposta al centro della Sala III. Si tratta di una copia della scultura originale che si trova presso la Galleria Borhese, realizzata dallo scultore Alessandro Algardi. La culla in legno intagliato è invece attribuita ad Andrea Battaglini.

roma point of view

Roma Point of View: Targa in Via Frattina civico 140 in onore di Sigrid Undset, (Kalundborg, 20 Maggio 1882 – Lillehammer, 10 Giugno 1949), famosa scrittrice di origine norvegese, insignita del Premio Nobel per la Letteratura nell’anno 1928.

roma point of view

Roma Point of View: il Tempietto di San Pietro in Montorio, conosciuto anche come Tempietto del Bramante, si trova a Roma in Piazza di San Pietro in Montorio, sulle pendici del colle Gianicolo, a pochi passi dalla Fontana dell’Acqua Paola, custodito all’interno di uno dei due cortili del convento di San Pietro in Montorio. Simbolo dell’architettura  italiana del Rinascimento, il Tempietto è stato realizzato tra il 1502 e il 1509 da Donato Bramante su commissione del Re di Spagna a seguito di un voto per la nascita del primo figlio, ed inoltre doveva commemorare il martirio di San Pietro che, secondo la tradizione, era avvenuto proprio sul colle Gianicolo. Il Tempietto si presenta a pianta circolare, circondato da sedici colonne doriche di granito grigio, sopraelevate su gradini, e all’interno custodisce quattro statue degli evangelisti, in piccole ma profonde nicchie, e sull’altare la statua di San Pietro, mentre il pavimento è interamente realizzato con tessere marmoree policrome. Di notevole interesse architettonico sono la cupola e la cripta.

roma point of view

Roma Point of View: il Tempio di Adriano si trova a Roma, in Piazza di Pietra (che prende il nome proprio dalla originaria presenza di molte pietre derivanti dal tempio di Adriano), e venne realizzato intorno al 145 dall’imperatore Antonino Pio in onore dell’imperatore Adriano. Oggi sono ancora ben visibile le tredici colonne scanalate in marmo bianco.

roma point of view

Roma Point of View: il Tempio di Antonino e Faustina si trova all’interno di Villa Borghese in Viale di Antonino e Faustina. Venne realizzato nel 1792 su progetto Cristoforo Unterperger a seguito di commissione di Marcantonio Borghese utilizzando i resti di antiche architetture. Lo stile richiama quello tipico dei giardini inglesi elevando su un piedistallo la statua antica di Faustina.

roma point of view

Roma Point of View: il Tempio di Diana è un piccolo tempio a forma circolare che si trova a Roma all’interno di Villa Borghese, in Viale della Casina di Raffaello, realizzato nel 1789 dall’architetto Antonio Asprucci su incarico di Marcantonio IV Borghese. Originariamente era presente al centro del tempio la statua di Diana, dea della caccia.roma point of view

Roma Point of View: Tempio di Esculapio di stile ionico dedicato ad Esculapio, dio della medicina  è situato nel Giardino del Lago a Villa Borghese. Il piccolo tempio venne realizzato da Antonio e Mario Asprucci  e da Cristoforo Unterperger tra il 1785 e il 1792.

roma point of view

Roma Point of View: Torre della Scimmia (o Torre dei Frangipane) si trova a Roma in Via Dei Portoghesi, tra via dei Pianellari e Via dell’Orso. Si tratta di una torre medievale inglobata nel Palazzo Scapucci, appartenente alla Famiglia Scapucci ed è conosciuta ai romani come la Torre della Scimmia a seguito di una antica leggenda popolare secondo la quale nel palazzo abitava un nobile con un figlio piccolo e una scimmia, come animale domestico. Un giorno la scimmia, forse per gioco e per dispetto, prese il bambino dalla culla e salì in cima alla torre. Il padre, in preda alla disperazione, fece un voto alla Madonna, nella speranza di salvare il bambino. A quel punto la scimmia scese e il bambino fu salvo. Il nobile mantenne la sua promessa e fece collocare sulla sommità della torre la statua di una Madonna e un lume sempre acceso, ancora oggi visibili. La storia venne poi riportata dal romanziere statunitense Nathaniel Hawthorne in “The Marble Faun”.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Il Torso del Belvedere all’interno dei Musei Vaticani è una scultura in marmo, priva degli arti e della testa, realizzata dallo scultore ateniese Apollonio e risalente al I sec. a.C. La scultura influì notevolmente nello sviluppo della  storia dell’arte. Ammirata e studiata da Raffaello e Michelangelo, sembra che quest’ultimo la utilizzò come modello per alcune figure raffigurate nella volta della Cappella Sistina.roma point of view

Roma Point of View: Via dei Cappellari è una antica strada romana che si snoda tra il rione Parione e il rione Regola, collegando  Via del Pellegrino a Piazza Campo de’ Fiori. In origine era nota con il nome di “via dei Tebaldeschi” in onore della nobile famiglia che nella strada aveva il suo palazzo e le sue abitazioni e successivamente canbiò il nome in Via dei Cappellari per l’insediamento di fabbricanti di cappelli con le loro botteghe che affacciavano direttamente sulla stretta via. Percorrendo la strada, rigorosamente a piedi, è possibile ammirare diverse testimonianze della sua antica origine come la targa che riportiamo nella foto.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: in dei Via dei Coronari al numero civico 157 si trova l’antica dimora di Fiammetta Michaelis, famosa cortigiana di origine fiorentina ma operante a Roma durante il florido periodo del Rinascimento italiano. Fiammetta Michaelis eredita l’abitazione da Giacomo Ammannati Piccolomini, cardinale e umanista italiano, nonchè presumibilmente suo amante, che nel 1479 muore nominandola erede dei suoi beni.

roma point of view

Roma Point of View: Via della Gatta si trova a Roma, nel rione Pigna, e prende il nome da una piccola statua in marmo bianco raffigurante una gatta, rinvenuta nell’antico “Tempio di Iside“ e collocata sul cornicione di Palazzo Grazioli.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Via di Santa Dorotea a Roma, nel noto quartiere di Trastevere si trova la Casa della Fornarina, all’anagrafe tale Margherita Luti, modella e amante del pittore Raffaello Sanzio, la quale viene soprannominata la “Fornarina” perchè figlia del fornaio Francesco Luti. Si narra che al civico n. 20 di Via di Sanata Dorotea si trovi ancora l’antico palazzo dove abitava la Fornarina: mentre al piano terra vi era il forno del padre del quale oggi rimane visibile una antica colonna incastonata nel muro, in alto vi è la finestra incorniciata da un arco a sesto acuto, rimasta identica nel tempo, e dalla quale si affacciò la giovane ragazza e vide per la prima volta Raffaello Sanzio.

roma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Via Titta Scarpetta, in origine anche nota come Vicolo della Scarpetta, è una strada si trova a Roma nello storico quartiere di Trastevere. Secondo le fonti il nome della via dovrebbe derivare o da un cittadino che in quel luogo abitava e che divenne noto per aver preso parte nel 1559 all’assedio di Malta da parte dei Turchi e arrivò a sacrificare la sua vita impedendo la conquista dell’isola, ovvero dalla presenza nella via di una antica osteria romana o, ancora, dalla presenza di un frammento marmoreo di un piede calzato, oggi scomparso. Percorrendo la piccole  e stretta via è possibile notare alcuni frammenti marmorei e due Edicole Mariane.

roma point of viewroma point of viewroma point of viewroma point of viewroma point of viewroma point of view

Roma Point of View: Vicolo Cellini si trova a Roma a pochi passi dalla famosa Via Giulia. In origine il vicolo, era denominato “Vicolo Calabraga” dal gergo popolare “calar di brache“, e richiamava la presenza di cortigiane che in quelle zone abitavano e praticavano l’attività di meretricio, tra le quali Angela Greca che abitava propro in Vicolo Cellini numero 31. Successivamente venne denominato “Vicolo Cellini” per Benvenuto Cellini, un orafo che lavorava in quella strada.

angela grecaangela greca

Roma Point of View:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *