Rosina Ferrara

rosina ferraraRosina Ferrara ( Anacapri, Capri, 1861-Stati Uniti d’America, 1934) giovane ragazza di origine greca dell’isola di Capri è passata alla storia per essere stata la modella e musa del pittore americano John Singer Sargent.

Nel XIX secolo, l’isola di Capri diventa la meta prediletta di artisti, musicisti e scrittori provenienti da tutto il mondo attirati dalle meraviglie del golfo di Napoli, dalla tradizione agricola -marinara e dalla cultura mediterranea.

Rosina Ferrara, giovane ragazza locale, di soli diciassette anni, diviene ben presto la modella per l’artista britannico Frank Hyde che risiedeva sull’isola dove aveva acquistato una villa nel monastero abbandonato di Santa Teresa e creato il suo studio personale.

Sull’isola di Capri approda nell’estate del 1878 anche l’artista americano John Singer Sargent, il quale grazie all’amicizia con Frank Hyde, conosce Rosina Ferrara e colpito dalla sua bellezza e dal suo fascino orientale inizia ad immortalarla in una serie di dipinti ( per la precisione dodici opere realizzate in un solo anno) tra cui “Capri Girl on a Rooftop“, “Rosina“, “Dans Les Oliviers” esposto al salone di Parigi nel 1879, “Capri or Rosina Ferrara and Unidentified Woman“, “A Capriote“, View of Capri“, “Rosina Ferrara, Head of Anacapri Girl” solo per citarne alcune e la sua immagine diventa popolare in tutto il mondo.

La bellezza di Rosina Ferrara era considerata al di fuori dai canoni estetici comuni; la pelle olivastra, i lunghi capelli scuri e arruffati, i lineamenti rigorosi, l’aspetto quasi primitivo ed esotico rappresentavano un modello singolare ed interessante che incentivava l’impulso creativo degli artisti e conferiva alle opere una forte originalità ed autenticità ( come si può notare in “Capri Girl on a Rooftop” dove Rosina balla sul tetto di una casa).

Rosina Ferrara dall’isola di Capri si sposta negli Stati Uniti d’America, nel Katonah a nord della città di New York, a seguito del matrimonio con il pittore americano George Randolph Barse nel 1891.

Qui visse felicemente fino alla sua morte avvenuta nel 1943 a seguito di una polmonite. Il marito devastato dalla perdita della sua amata si suicidò quattro anni dopo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *