Florence Trevelyan

Florence TrevelyanFlorence Trevelyan (Newcastle upon Tyne, Inghilterra, 7 Febbraio 1852 – Taormina, 4 Ottobre 1907) è stata una delle più famose nobildonne dell’epoca vittoriana, grande appassionata di giardinaggio e di botanica.

Appartenente ad una benestante famiglia inglese Florence Trevelyan rimane orfana di padre all’età di due anni e grazie ad una parentela con la Regina Vittoria diviene dama di compagnia della stessa trascorrendo gran parte della sua infanzia nella campagna scozzese di Edimburgo. E’ in questo periodo che Florence Trevelyan coltiva la sua passione per la botanica e per uccelli e volatili in generale, passioni che condivide con la stessa regina.

Con il tempo la giovane e bella Florence Trevelyan inizia una relazione non proprio amicale con Edoardo VII, figlio primogenito della Regina Vittoria e futuro re del Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda, all’epoca già sposato con Alessandra di Danimarca.

E’ noto infatti come Edoardo VII amasse frequentare diverse figure femminili: dalla cantante Hortense Schneider all’attrice francese Lillie Langtry, fino alle amanti ufficiali, Alice Keppel e Agnes Keyser.

Ma a Florence Trevelyan spetta una sorte diversa: le viene infatti intimato di allontanarsi definitivamente dall’ Inghilterra con la consolazione di un indennizzo di 50 sterline al mese. Ciò le consente di viaggiare in tutto il mondo e nel 1884 si stabilisce a Taormina, in Sicilia. Ammaliata dalla bellezza dell’isola del sud Italia, Florence Trevelyan decide di stabilire a Taormina la sua dimora ufficiale e qualche anno più tardi, nel 1890, sposa il Professor Salvatore Cacciola, un medico.

A Taormina Florence Trevelyan compra diversi terreni, realizza un giardino in stile tipicamente inglese, Hallington-Siculo, per la sua passione per la botanica e inoltre acquista il celebre isolotto dell’ Isola Bella dove costruisce una casa e coltiva diverse specie di piante, dando vita a splendidi giardini che cura quotidianamente e creando un habitat naturale per gli uccelli ed altri animali.

Ed è proprio nella splendida Taormina che, contornata dalle sue amate piante e dagli accesi colori del Mar Ionio, Florence Trevelyan muore il 4 Ottobre del 1907 per una polmonite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *