L’urlo. Opera di Edvard Munch

L'urlo“L’urlo” è un famoso dipinto (olio, tempera, pastello su cartone, cm 91×73), realizzato nell’anno 1893 dal pittore norvegese Edvard Munch e attualmente conservato presso la Galleria Nazionale di Oslo, in Norvegia.

Esistono in totale quattro versioni del celebre dipinto realizzate dal pittore espressionista tra il 1893 ed il 1910; la seconda versione dell’anno 1893 è quella conservata presso la Galleria Nazionale di Oslo.

“L’urlo” è un’opera a carattere prettamente autobiografico (forse è per tale motivo che Edvard Munch ha dovuto realizzarne ben quattro versioni). Invero, in una pagina del diario di Edvard Munch si afferma:

“Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò, il cielo si tinse all’improvviso di rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto ad una palizzata. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c’erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuavano a camminare e io tremavo ancora di paura… e sentivo che un grande urlo infinito pervadeva la natura”.

L’immagine umana nel dipinto, presumibilmente l’artista stesso, appare deformata, alterata nei tratti somatici e visivi, deturpata sotto il profilo psicologico e fisico; le linee del corpo sono ondulate, perdendo ogni forma di umanità; in primo piano si pone la bocca spalancata ed evidenziata dalla compressione della testa con le mani, creando uno scenario irreale tanto che dalla stessa figura sembrano fluire soltanto sentimenti di angoscia e di terrore. Questo tormento interiore risulta avvertibile attraverso l’urlo.

Sullo sfondo vi sono due sembianze umane impertubabili al grido straziante: è l’indifferenza umana che si manifesta nella sua essenza.

Tutto intorno si snoda il paesaggio, cupo, babelico, dove sembra regnare il senso di confusione, caratterizzato da toni accesi e impetuosi, dal rosso del cielo al tramonto che rievoca il rosso del sangue, all’arancio, al blu e al grigio-verde che caricano l’opera di un linguaggio simbolico intensamente drammatico.

E’ il dramma della vita, del dolore, del lutto che si manifestano attraverso l’urlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *