Gattinoni: lo stile di una Maison italiana

Gattinoni è una casa di alta moda italiana fondata da Fernanda Gattinoni, nata a Cocquio Trevisago (Varese) nel 1907. Già da giovanissima lavorò presso la maison Molyneux di Londra, dove apprese lo stile di una moda formale e successivamente nella sede di Parigi dove imparò il culto della cliente. Tornata… Read more“Gattinoni: lo stile di una Maison italiana”

Vintage e la riesumazione del culto povero degli anni ’70

Il Vintage è un fenomeno culturale che scaturisce da un concetto sentimentale, che si rifà alla memoria, piuttosto che rivestire i panni della novità. Nella moda, il vintage è la riesumazione del culto cosi detto povero degli anni ’70, che adattava abiti usati come rifiuto di un sistema politico e… Read more“Vintage e la riesumazione del culto povero degli anni ’70”

Charles Frédérick Worth e l’haute couture

Charles Frédérick Worth nasce a Bourne (Regno Unito) il 13 ottobre 1825, ed è stato una importante figura della moda del XIX secolo e, cosa più importante, a lui si attribuì l’invenzione dell’ “haute couture”. Inoltre fu in grado di invertire il meccanismo di diffusione della moda imponendosi col suo… Read more“Charles Frédérick Worth e l’haute couture”

Jean Paul Gaultier: l’ Enfant terrible della moda

Cresciuto nei sobborghi parigini, Jean Paul Gaultier non ha mai frequentato scuole di moda, ma ha avuto modo di apprezzare il settore già in adolescenza, grazie alla nonna e al suo salone di bellezza, ad Arcueil, dove venne in contatto con le prime immagini della moda, cominciando già da lì… Read more“Jean Paul Gaultier: l’ Enfant terrible della moda”

Moda e il Costume tra coesione e negazione

Il cinema e la moda si sono sempre contaminati reciprocamente ma con tempistiche differenti. In un primo tempo furono i costumisti cinematografici a influenzare la moda secondo un movimento che va dal film alla vita reale; successivamente furono gli stilisti ad entrare nello schermo, sia indirettamente, ossia il cinema adoperò… Read more“Moda e il Costume tra coesione e negazione”

La Moda: oggetto del desiderio effimero o duraturo?

Il rapporto tra la moda e il tempo è sempre stato spunto di riflessione per innumerevoli personalità. Ad esempio Heinrich Heine e Charles Baudelaire vedevano nell’effimero la perdita della cultura classica. Per Leopardi i cambiamenti della moda erano paragonabili alla pulsione di morte, questo proprio per la sua transitorietà. Per… Read more“La Moda: oggetto del desiderio effimero o duraturo?”

Sonia Rykiel: la “ femme luxure ”

Sonia Rykiel (vero nome Sonia Flis), stilista francese di religione ebraica, nacque a Parigi il 25 maggio 1930. Entrò nel mondo della moda all’età di 17 anni lavorando come vetrinista in un laboratorio tessile parigino ma fu solo nel 1962 che iniziò la sua carriera da stilista, in occasione della… Read more“Sonia Rykiel: la “ femme luxure ””

Marta Marzotto: immagine folkloristica di coraggio

Marta Marzotto nasce a Reggio Emilia il 24 Febbraio 1931. Stilista italiana dall’indole esplosiva e inarrestabile, esuberante ed estroversa, è la regina della mondanità e dei salotti, dell’arte e della politica, della moda e della charity. Amata e invidiata, è una caparbia battagliera, bravissima a promuovere se stessa, come spiega… Read more“Marta Marzotto: immagine folkloristica di coraggio”